Notizie sonore su Architettura dell’informazione, Innovazione, User Experience, Streaming, Audio, Musica e Sonorità

Ne ho ampiamente parlato. Guidare l’auto mentre si è distratti dall’ utilizzo di un dispositivo elettronico come smartphone o tablet è uno dei più grandi pericoli che può derivare alla nostra vita per quanto concerne il nostro rapporto con la tecnologia. Tuttavia gli esperti ritengono che proprio la tecnologia che è causa di questo problema potrebbe essere anche la sua soluzione definitiva. Un certo numero di tecnologie sono state sviluppate per cercare di eliminare potenziali distrazioni dai nostri smartphone.

Accessibilità

Apple Watch e la sua evoluzione sono al centro del dibattito in questo scorcio del 2016: Cupertino sta sicuramente investendo parecchio in marketing per promuovere questo orologio che, se per i più potrà sembrare qualcosa di superfluo o destinato ai fanatici della tecnologia, in potenza può diventare molto di più per coloro che “se la devono vedere” tutti i giorni con la disabilità visiva. Apple Watch, infatti, risulta perfettamente fruibile da chi non vede (grazie allo screen reader Voiceover) e mette già a disposizione dei suoi utenti ciechi o ipovedenti tutta una serie di funzioni che lo trasformano in un oggetto utile anche nella vita di tutti i giorni.

Intelligenza artificiale

Microsoft ha annunciato nelle scorse ore una serie di nuovi bot per Skype. L’arrivo dell’intelligenza artificiale sulla piattaforma di comunicazione era stato annunciato lo scorso marzo durante la conferenza Build 2016 per gli sviluppatori, e la feature è stata rilasciata sotto forma di anteprima. Secondo la società sono circa 30 mila gli sviluppatori al lavoro oggi sulla funzionalità e “migliaia” di loro utilizzano i bot come collegamento fra l’applicazione di messaggistica e un sito web correlato.

Come può l’Intelligenza Artificiale aiutare un settore come quello agricolo? Tantissime sono le soluzione proposte da Prospera, tra le quali è possibile menzionare le avanzate fotocamere sul campo e i precisi sensori per il clima, utilissimi per migliorare la gestione della specifica attività, senza sgradevoli sorprese.

Musica e sound

In molte realtà lavorative oggi ancora è vietata la diffusione musicale perché si pensa potrebbe distrarre i dipendenti ma i dati prodotti dalle ultime ricerche dimostrano il contrario, cioè che la musica al giusto volume non solo diminuisce lo stress ma aumenta la produttività e la creatività dei lavoratori in qualsiasi tipo attività. A provarlo è uno studio condotto da Mindlab International, una società inglese specializzata in neuromarketing che ha dimostrato come ascoltare musica sul lavoro ha effetti positivi nello svolgimento delle proprie attività lavorative.

88x31
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Pin It on Pinterest

Share This