Mixer #12

Selezione settimanale di notizie sull’ Architettura dell’informazione sonora, Innovazione, User Experience, Streaming, Audio, Musica e Sonorità.

In primo piano

Non essendo un giornalista non faccio giornalismo ma, in questi momenti, è impossibile allontanarsi dalla realtà e non raccontarla. Lo stato islamico ha messo in rete anche l’audio della rivendicazione della cosiddetta Battaglia di Bruxelles, mettendo in campo il suo format sonoro. Una macchina della comunicazione, che non lascia nulla al caso, a cui pare che l’occidente non sia del tutto preparato.

Streaming

  • Lo streaming supera i download nel mercato discografico statunitense. Lo testimoniano i nuovi dati diffusi dalla Recording Industry association of America. Ma l’industria lamenta il dominio di “pochi colossi hi-tech” e chiede un compenso più equo per gli artisti.
  • E’ possibile ascoltare musica HD offline su Spotify. Aprire l’app Spotify > Menu > Impostazioni > Qualità della musica > Streaming (Normale, Alta qualità, Qualità massima). Prima di lasciare il menu Impostazioni, impostare sincronizzazione Spotify su Offline. Attenzione al peso dei file (ossia al consumo dei dati) e al servizio che è a pagamento.
  • Spotify, il servizio di streaming musicale nato in Svezia, continua ad ampliare la sua base di utenti disposti a pagare i 10 dollari di abbonamento mensile ed arriva a quota 30 milioni di abbonati premium. Merito dei suoi vantaggi rispetto alla concorrenza, ma anche di un mercato ancora giovane e in espansione. Ma la vera notizia è che Spotify ha definito un accordo con la National Music Publisher’s Association per il pagamento delle royalty non ancora correttamente corrisposte. Il servizio di streaming sborserà circa 21 milioni di dollari da girare ad etichette ed autori: 16 milioni di dollari stanziati per i pagamenti di royalty e 5 milioni di “bonus” per etichette ed autori che sottoscriveranno l’accordo, il quale copre tutti i contenuti distribuiti dal debutto di Spotify fino al 30 giugno 2017.
  • Sony e Soundcloud hanno siglato un accordo per il pagamento dei diritti e l’inizio di una partnership che porta Sony ad assumere una quota di capitale di Soundcloud. Potrebbe essere l’inizio di una nuova strategia che vedrebbe Soundcloud concorrente degli altri servizi streaming. Interessante e da osservare ma, se fosse vera questa intenzione, Soundcloud dovrà modificare modello di business.
  • Kickstarter ha fatto la sua prima acquisizione comprando Drip, un servizio di streaming ormai arrivato quasi alla chiusura. La redazione di Repubblica.it pone l’accento sul fatto che kickstarter entra in un mercato a cui i big non avevano ancora pensato. Non riflette, invece, sul fatto che si tratta di altri modelli di business, con altri focus e non è detto che Kickstarter riesca nel suo intento.

Intelligenza Artificiale

Podcasting

  • Certo, viviamo in un mondo della comunicazione basata sul visuale e sulla condivisione di immagini e video, ma il podcast non viene abbandonato. Anzi, continua ad attirare gente e ascoltatori. Il Financial Times ci crede davvero e produce, da 10 anni, 12 podcast regolarmente, con 45 milioni di download nel 2015. Difficile la distribuzione, ma a quanto pare, non impossibile!

Sound & Music

  • Red Ronnie racconta in una intervista (caricata su facebook)  i retroscena dei talent che, a suo dire, uccidono la musica. Idea sconfortante ma la Musica resisterà! Da ascoltare!
  • A Milano il 14 marzo 2016  sull’Università di Milano-Bicocca (sopra l’edificio U9) si è sollevato un dirigibile che studiare l’inquinamento in città. L’obiettivo è quello di rilevare nuove informazioni utili per lo studio dello smog. Inoltre a bordo si trova un fonometro, una sorta di “super-microfono” che misura la pressione acustica, serve a rilevare il rumore ambientale (e quindi l’inquinamento acustico) in quota: un tipo di rilevazione particolarmente innovativo, inedito, visto che sino ad oggi non sono mai stati effettuati studi del rumore ambientale su profili verticali. Sarà quindi possibile studiare l’andamento dell’inquinamento acustico rispetto alla quota, indentificando diverse fonti di rumore come la strada, la ferrovia o interi settori della città, oltre all’influenza dei venti. Qui trovi il comunicato integrale.
  • Con iOS 9.3 Apple integra in iPhone e iPad il supporto al Dolby Digital Plus, evoluzione del Dolby Digital che viene utilizzata nei supporti per l’alta definizione e nelle trasmissioni digitali HDTV
  • Prima della registrazione digitale come si creavano gli effetti sonori? La BBC propone una carrellata di fotografia che mostra gli strumenti artigianali per ricreare la pioggia, il passaggio di un cavallo sotto la pioggia e altre improvvisazioni. Molto suggestivo.
  • Shazam si aggiorna su Android aggiungendo alcune funzionalità dedicate a Google Play Music. Dopo il riconoscimento di Shazam, l’app che permette di identificare le canzoni ascoltando pochi secondi del brano musicale, l’app ti permetterà di ascoltare il brano su Google Play Music, acquistarla o ascoltarla su una stazione radio.
  • Rockit ha stretto una partnership con Sounday, un Digital Music Ecosystem attivo dal 2009 e con oltre 30.000 iscritti. Si tratta di un distributore digitale che permette agli artisti iscritti al portale di poter diffondere i propri brani in pochi passaggi e cominciare a guadagnare. Perché non provare?
  • La scienza dei materiale si occupa tanto di acustica. AGC Glass Europe lancia la nuova applicazione Acoustics App nata per aiutare gli utenti a individuare, in funzione dell’inquinamento acustico presente nell’ambiente, il vetro acustico più indicato alle proprie esigenze. È possibile scaricare l’“Acoustics App” gratuitamente sull’App Store di iTunes e su Google Play.
  • Post di Annamaria Testa segnalato da Luisa Carrada sulla “Lettura ad alta voce: un piacere da condividere” : “una pratica poco diffusa e sottovalutata. Può avvicinare ai libri non solo i bambini che ancora non sanno leggere, ma anche l’ampia schiera dei ragazzi e degli adulti che con i libri e la lettura hanno poca familiarità. È, anche per i lettori forti, una straordinaria opportunità per sperimentare un contatto diverso, e forse più profondo, con i testi. È un modo per condividere l’esperienza intima del piacere di una narrazione.”

 

88x31

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Architettura dell’informazione sonora – Mixer #12 ultima modifica: 2016-03-25T07:00:00+00:00 da Toni Fontana

Pin It on Pinterest

Share This