Alexa è ormia al centro di tutti i prodotti che Amazon presenta al mercato.

Al momento solo in lingua inglese e prevalentemente per il mercato americano. Ma presto arriveranno anche dalle nostre parti e in italiano.

Siete pronti?

La voce di Alexa

Amazon ha dichiarato che sta lavorando al miglioramento della voce di Alexa, per renderla sempre più naturale ed espressiva e ancora, sarà in grado di rispondere alle richieste in più di una lingua.

A permettere questo sarà il nuovo algoritmo text-to-speech.

Alexa e la voce delle celebrità

Alexa nel prossimo e breve futuro potrà avere la voce delle celebrità. Si è cominciato con Samuel L. Jackson famosissimo per le sue scene di Pulp Fiction e di tanti altri film.

Amazon venderà pacchetti vocali che modificheranno la voce del nostro dispositivo. In italiano, sarà un buon affare per i nostri doppiatori.

Nuova modalità multi-lingua

Come dicevamo il miglioramento di Alexa riguarderà la capacità di comprensione di due lingue in contemporanea. Inglese e spagnolo negli USA, francese e inglese in Canada, hindi e inglese in India.

Sarà una bella sfida.

Automobili

Avevamo già parlato di Apple Car e Android auto. Amazon non poteva tenersi ancora lontano per altro ulteriore tempo da questo mercato.

Nei veicoli della General Motors, tra cui le Cadillac, Chevrolet, Buick e GMC hanno di serie l’assistenza vocale di Amazon, Alexa.

Privacy

Mettiamo ogni giorno i nostri dati sul web senza alcun ritegno, ma continuiamo ad avere paura che la nostra privacy sia sempre compromessa.

Per limitare questa paura Amazon ha inserito alcuni nuovi comandi in favore della trasparenza.

  • Dimmi cos’hai sentito
  • Perché hai fatto così?

Prodotti Amazon Alexa

Oltre ad Amazon Echo, che ormai conosciamo e che usiamo anche in Italia, Amazon ha messo in campo altri prodotti di nuova generazione e che coinvolgono sempre maggiormente le persone.

Echo Dot

Amazon ha presentato una nuova versione di Echo Dot. Alla vecchia versione è stato aggiunto un orologio nella parte frontale.

Il nuovo Echo dot si può utilizzare, infatti, come una sveglia da comodino.

Mostra l’ora, l’impostazione della sveglia, svolge l’attività di conto alla rovescia quando si avvia un timer ed indica la temperatura nella città in cui ci si trova.

Echo Studio

Echo Studio è un altoparlante mirato principalmente all’ascolto della musica. Ha una qualità audio superiore rispetto ai suoi fratelli maggiori ed è pensato principalmente per i clienti Amazon Music HD.

Echo Show 8

L’ultima versione di Echo Show dà la possibilità di consultare il Web, utilizzare alcune applicazioni e avviare videochiamate, che ora possono essere di gruppo coinvolgendo tutti i membri della propria famiglia che possiedono un Echo.

Sicurezza della casa

Amazon allarga i propri mercati di interesse. La domotica sarà uno dei campi di maggiore interesse per gli assistenti vocali, come abbiamo più volte detto su questo blog.

Alexa Guard, il dispositivo di sicurezza per la casa rileva rumori come vetri rotti o allarmi dei rilevatori di fumo.

Quando è in modalità Away Mode, ossia a casa deserta si avvia l’analisi di varie attività umane come passi, colpi di tosse, discorsi e porte che si aprono e chiudono.

Ring

Ring è l’azienda che si occupa di sistemi per la sicurezza della casa.

La novità più importante è una nuova versione della Ring Stick Up Cam, ora disponibile sia in una edizione a batteria sia in una alimentata da un pannello solare, per l’utilizzo nelle aree esterne.

La videocamera serve per sorvegliare l’interno e il perimetro della casa: quando rileva un movimento, invia una notifica al proprio smartphone avvisando che sta succedendo qualcosa mentre non si è in casa.

Fetch

Amazon ha messo a punto un nuovo sistema radio a bassa larghezza di banda che consente di collegare e tenere sotto controllo dispositivi a notevole distanza. Si chiama Sidewalk.

La prima applicazione di questa nuova soluzione è Fetch, una sorta di tracker che può essere applicato ad un guinzaglio, o su un indumento del figlio per tenerlo sotto controllo.

Il sistema funziona fino a oltre un chilometro di distanza e secondo Amazon la copertura potrà essere estesa, man mano che altri utenti lo adotteranno.

Echo Flex

Echo Flex è una spina elettrica dotata di un piccolo altoparlante che sfrutta le funzionalità di Alexa.

Si tratta di un dispositivo che si può dunque inserire in una qualsiasi presa della casa e allargare l’assistenza vocale in ogni stanza-

Echo Flex presenta anche una presa USB, che può essere utilizzata per ricaricare il proprio smartphone oppure per aggiungere altri moduli al dispositivo.

Per ora gli accessori presentati sono due: un sensore di movimento e una luce notturna.

Echo Glow

Echo Glow è una lampada che può essere controllata tramite gli altri Echo.

La luce che produce non è molto intensa. Ma i LED di cui è fornita possono avere vari colori. Questi possono anche accompagnare la musica producendo effetti luminosi particolari.

Eero

Di recente Amazon ha acquistato il marchio Eero. Una azienda che produce dispositivi router per accedere a Internet e offrire una migliore copertura WiFi all’interno della propria casa.

Una nuova rete modulare, ossia si possono aggiungere più dispositivi a seconda delle necessità e della grandezza dello spazio in cui si vuole utilizzare il WiFi, integra Alexa nei dispositivi connessi.

Amazon Smart Oven

Lo scorso anno Amazon aveva presentato un microonde “intelligente”, che dava la possibilità di cucinare con l’aiuto di Alexa per quanto riguarda le ricette e i tempi di cottura.

Di recente si ha un nuovo forno, Amazon Smart Oven, che è sia un microonde sia un forno tradizionale.

Per funzionare deve essere collegato a un Amazon Echo.

Scansionando il codice a barre di una pietanza attraverso un Amazon Echo Show, il nuovo Amazon Smart Oven si auto-programmerà per cucinare la pietanza nel modo migliore.

Il database include moltissimi prodotti di Whole Foods, catena di supermercati che Amazon possiede da un paio d’anni.

Lezioni di cucina

Sui dispositivi Echo Show saranno disponibili lezioni di cucina, sia in tempo reale sia on-demand, realizzate in partnership con Food Network.

Alexa Replenishment

Alexa avviserà se i dispositivi smart home presenti in casa avranno bisogno di qualche tipo di rifornimento – per esempio batterie da cambiare per una serratura smart o il filtro di un robot aspirapolvere.

Tecnologia indossabile

Altro mercato che nel futuro avrà un grande sviluppo è il mercato delle tecnologie indossabili.

Echo Loop

Amazon ha presentato Echo Loop, un piccolo anello da indossare e che consente di avere Alexa a portata di mano.

Il dispositivo si collega allo smartphone. Si può utilizzare come un telefono per telefonare, portando l’anello all’orecchio.

Echo Frames

Alexa si troverà pure nella montatura degli occhiali.

L’idea è di poterla utilizzare per ottenere informazioni, comandare altri dispositivi e rispondere alle telefonate senza utilizzare direttamente lo smartphone.

Echo Buds

Gli echo buds sono auricolari senza fili.

Sfruttano un sistema di cancellazione del rumore e, a seconda dello smartphone che si utilizza, possono interagire con altri assistenti vocali oltre ad Alexa, come Siri e l’Assistente Google.
Echo Buds costano 129,99 dollari e saranno disponibili da fine ottobre negli Stati Uniti, mentre non sono noti prezzo e data di vendita per l’Italia.

Amazon echo, studio, dot, ring, Alexa

Molti di questi dispositivi, al momento, sono dei prototipi o in via sperimentale. Alcuni, invece, saranno presenti sul mercato americano entro fine anno.

Non sappiamo bene quale sarà l’accoglienza del grande pubblico. Io sono convinto di si. Lo spiegavo nel mio perché gli assitenti vocali avranno successo.

Comunque la pensiate questi dispositivi esistono e offrono una grande gamma di utilizzo.

Senza fare alcuna previsione, se saranno ben accolti saranno realtà anche in Italia e nel nostro contesto.

Fino ad un paio di anni fa, infatti, io stesso sostenevo che gli assistenti vocali entravano in un contesto di cui non facevano parte.

Oggi, il discorso sta cambiando. Negli Stati Uniti aumentano le vendite degli Smart Speaker. E gli assistenti vocali, anche se non utilizzati, diventano sempre più protagonisti.

Insomma, è sempre più il caso di prendere consapevolezza e sapere come vanno utilizzati.

Pin It on Pinterest

Share This