Mixer #10

Selezione settimanale di notizie sull’ Architettura dell’informazione sonora, Innovazione, User Experience, Streaming, Audio, Musica e Sonorità.

Innovazione

  • NEC ha comunicato una nuova tecnologia sonora per il riconoscimento e sblocco dei dispositivi. NEC sta testando il modo in cui il suono risuona nel canale uditivo per identificare una persona creando auricolari e microfoni adatti per misurare l’acustica dopo l’invio di un suono. La tecnologia sarà disponibile nel 2018.
  • La Toyota con il suo Toyota Research Institute è la casa automobilistica maggiormente rivolta al futuro. La visione e la direzione che il presidente Akio Toyoda ha indicato quando ha fondato il centro è: Mobilità per tutti. Una volontà che si riflette in Project Blaid, un dispositivo indossabile che promette di assistere le persone non vedenti aiutandole a riconoscere ciò che le circonda.
  • In questi giorni è stato brevettato, dalla start up italiana Recwon, un nuovo formato file chiamato MP5 indicato per multimedia e per applicazioni industriali. Si tratta di un formato che prevede la possibilità di avere più tracce multimediali sincronizzate in un unico file con la possibilità di inserire i certificati di protezione e autenticazione. Sentiremo se avrà ulteriori sviluppi.
  • Samsung ha brevettato un auricolare senza fili per ascoltare la musica. Il dispositivo si può facilmente trasformare in una cuffia per fare o ricevere telefonate. Lo sviluppo prevede in futuro un’ interfaccia olografica.

Streaming

  • Gli avvocati di Spotify stanno combattendo contro una massiccia class action avviata da David Lowery, che richiede dai 150 ai 200 milioni di dollari per il mancato rispetto dei diritti e licenze. Questo potrebbe essere solo l’inizio di una lunga serie di cause che coinvolge anche altri servizi di streaming di musica disponibili nel mondo. Una lunga battaglia che potrebbe modificare gli assetti dell’industria musicale.
  • Pochi giorni fa è stata, di fatto, confermata la condanna ad Apple (La Corte Suprema degli Stati Uniti si è rifiutata di prendere in esame l’appello) per pratiche volte ad aumentare il prezzo degli ebook ritenute lesive della libera concorrenza. Gli stessi dirigenti, oggi, si trovano a guidare la stessa pratica nel mercato musicale. Sarà il caso di dare un’occhiata?
  • Lo vediamo e sentiamo ogni settimana su Mixer: la forza di Spotify sono le playlist. Spotify ne sforna più di una a settimana, da quelle più comuni per i runner o dedicate alla festa della donna (le donne che dominano la classifica), a quelle più strambe come quella per partorire. Su Quartz, Corinne Purtill, afferma che non sia poi così necessaria una playlist per un momento in cui può accadere di tutto, a meno che non sia uno dei tanti modi per scacciare l’angoscia e godersi il momento.
  • Questa settimana sono passati sotto i riflettori degli osservatori del settore Samsung e Tidal. Il primo, Samsung, ha dichiarato di voler chiudere Milk Music, il suo anonimo servizio streaming. Servizio gemello di Apple Music ma che non è mai partito veramente. Ma la chiusura, chissà perché, ha fatto pensare al possibile acquisto di Tidal, servizio streaming che viene dato sempre per spacciato ma su cui Dj Jay- Z è sempre disposto ad investire. Alla fine della fiera e di tanti articoli, al momento, Samsung smentisce di essere interessata a Tidal e Tidal si mostra interessato al mercato dei video.
  • Pandora sta studiando il modo di connettere gli artisti con i fans attraverso AmpCast. Il servizio è ancora riservato a pochi ma i primi test stanno dando grandi soddisfazioni.

Music & Sound

  • FSNews Radio la web radio delle ferrovie dello stato, questa settimana, ha lanciato “App FSNews Radio”, applicazione gratuita della web radio che consente di accedere dal proprio dispositivo mobile alla diretta radio e seguire gli aggiornamenti in tempo reale sul traffico dei treni, le news generaliste, gli approfondimenti sul Gruppo FS e le ultimissime hit musicali. Ogni giorno, 24 ore su 24, aggiornamenti sulla circolazione ferroviaria con i notiziari “Infomobilità”.
  • Sabato 12 marzo sarà presentato L’Archivio sonoro della Campania. Quattro anni di lavoro e ricerca per raccogliere oltre cinquemila documenti (sonori, fotografici e audiovisivi). L’archivio fa parte della rete degli archivi sulle tradizioni musicali popolari promossi da Altrosud d’intesa col Mibact e si propone di valorizzazione il patrimonio musicale popolare campano e promuovere il territorio. Il lancio sarà accompagnato da una serie di incontri che consentiranno un’immersione nei riti devozionali della Settimana Santa, tra esibizioni dal vivo di alcune confraternite, una mostra fotografica, interventi di studiosi e degustazioni di dolci e liquori del tempo di Pasqua.

Dal Blog

  • Questa settimana non sono riuscito a completare il ciclo del sonoro da Oscar 2016 raccogliendo i vincitori. Me ne scuso. Arriva presto, però! Promesso!

88x31

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Pin It on Pinterest

Share This