Appunti dal Summit Architecta

Il 4 e il 5 dicembre si è svolto il summit di Architecta. Qui di seguito un po’ di appunti e di riflessioni che ho scritto durante il summit.

Il tema

Il 2020 è un anno molto particolare. Espressioni o attività come “la ricerca con le persone”, “i test in presenza”, “i team meeting” hanno assunto significati nuovi, a volte imprevisti. Si sono evolute sia sul piano semantico sia per tecnologie applicate.

Viviamo tempi difficili, ma abbiamo di fronte tante incredibili opportunità di crescita. E discipline come l’Architettura dell’Informazione possono fare la differenza.

Cosa significa oggi progettare la ripartenza?
Che spazio occuperanno l’Architettura dell’Informazione e lo Human Centered Design nell’aiutare le aziende a risollevarsi e nel ripensare prodotti e servizi in tempi di pandemia?
Che ruolo avranno nella nuova vita “normale” delle persone?
Quali sfide ha di fronte il Design, imprevedibili fino a pochi mesi fa?

Programma Summit Architecta 2020

Venerdì 4 dicembre

Benvenuti al Summit!

Sei libri, sei autori, una presentazione

Interverranno Valentina Di Michele, Vincenzo Di Maria, Andrea Fiacchi, Linda Liguori, Federico Badaloni, Andrea Di Salvo – Modera Enrico Maioli.

Emotion driven design. Progettare contenuti per interfacce in sintonia con le persone 

Start small. Il service design per le piccole aziende. di Vincenzo Di Maria.

Mindhunting. Capire le persone, progettare le esperienze (Italiano) Copertina flessibile – 23 giugno 2020
di Andrea Fiacchi (Autore).

Nomi & naming. Scegliere il nome giusto per ogni cosa.

  • Dalla chat si consigliava la definizione di Nominalismo data da Wikipedia.

Progettazione funzionale: Design collaborativo per prodotti e servizi digitali.

La costruzione dell’interazione: Il ruolo della narrazione nel processo dell’interaction design Formato Kindle

A world of IA

Tavola rotonda internazionale
Peter Boersma, Ghada Kandil, Dan Klyn, Nabil Thalmann, Domenico Polimeno – Modera Andrea Resmini

Peter Boersma

I have a formal and continuously updated training in Human Computer Interaction/User Experience Design.
I have 25 years of experience with:

  • planning
  • research
  • analysis
  • strategy
  • conceptual design
  • interaction design
  • information architecture
  • functional design
  • UI design and
  • usability evaluation
    of (mostly online) interactive applications.

I also have several years of experience with:

  • project management
  • department management
  • consulting
  • teaching

And I love to:

  • help companies define and optimize their design process.

I am an active member of local and international UX/IA/HCI networks and continue to organize events (cocktail hours/workshops/conferences) in these fields.

I want to work with user experience professionals to advance the field.

Specialties: User Experience Design, Information Architecture, Interaction Design, User Interface Design, UX Strategy, Concept Design, Experience Design, User Centered Design, Deliverables, Methods, Processes, Tools.

Ghada Kandil

Content strategy | Information Architecture | Founder @Fikrbayan

Nabil Thalmann

Nabil has a account
Directeur conseil études – Ux researcher. Head of Flupa. Spécialiste #experience #utilisateur Co-fondateur lab d’Intuiti

Dan Klyn

Dan Klyn is an information architect from Grand Rapids, Michigan and is co-founder of The Understanding Group (TUG). He’s interested in planning, strategy and architecture for places made of information, likes coffee an awful lot, and teaches information architecture at the University of Michigan School of Information.

Disciplina o metodologia?

Peter Boersma
IA-as-Explaining is definitely the Richard Saul Wurman flavor if you look at his book “Information Architecture”.

Dan Klyn
Another Peter, Mr. Merholz, had a breakthrough about IA when he realized that where the sales guys sat in the building was part of the organization’s information architecture.

Dan Klyn
where before he thought of IA as circumscribed by UX

Peter Boersma

Peter Merholz’ talk that references IA Thinking was also given at the IA Conference. Slides are here: https://www2.slideshare.net/peterme/org-design-is-largely-information-architecture

Peter Boersma
(the EuroIA team is working on getting the recordings of talks online, but it’s slow progress)

Quattro amiche, un gioco e tanto design

Presentazione con Luisa Carrada, Maria Cristina Lavazza, Marzia Bianchi e Roberta Buzzacchino – Modera Bianca Bronzino

Designer in gioco. Un serissimo divertissement alla ricerca del tuo sé professionale. 30 carte (Italiano) Carte – di Marzia Bianchi (Autore), Roberta Buzzacchino (Autore), Luisa Carrada (Autore), & Maria Cristina Lavazza (Autore).

Sabato 5 dicembre

09:00 – Saluto di benvenuto del Board

09:15 – Talk: Where did the IA go?
Donna Spencer

A Practical Guide to Information Architecture (English Edition) Formato Kindle di Donna Spencer

10:30 – TalkDal deterministico allo stocastico: l’era dell’anticipare il bisogno
Carlo Frinolli

11:15 – Talk: Bootstrapping the IA
Peter Boersma

12:15 – TalkDal piccolo schermo agli schermi piccoli: come diventare facilitatori più efficaci nel digitale
Claudia Busetto

15:00 – Una sorpresa per i soci!
A cura del board

15:30 – TalkArchitecting the Egyptian Cultural Heritage
Ghada Kandil

16:15 – TalkInclusività, equità ed etica: le sfide per un design responsabile
Debora Bottà

Se non conosci Debora Bottà puoi leggere l’intervista concessa al blog.

17:15 – TalkRipartire dalle persone, dalle relazioni, dalla conoscenza
Stefano Bussolon

18:00 – Architecta: due anni di lavoro
Bianca Bronzino Eugenio Menichella

Ringraziamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *