ToniFontana.it

ToniFontana.it è un blog puro, vecchia maniera. In alcuni periodo si è trasformato in un sito vetrina, ma è sempre ritornato alla vecchia versione perché non è altro che uno spazio di espressione professionale e personale.

Chi, cosa, perché

ToniFontana.it racconta i miei studi e la mia passione per l’architettura dell’informazione e del mondo audio.

Prima di essere un sito specializzato è però un laboratorio. Qui sperimento temi, funzioni, costruzioni di pagine, di strategie. Valuto tempi di lavoro, faccio prove e sperimento tutto quello che poi propongo ai miei clienti.

Per questo motivo non ha un pubblico ben definito. Così come i contenuti variano.

In teoria si rivolge a tutti coloro che sono interessati al tema dell’organizzazione dell’informazione in ambienti fisico-digitali che guardano ai campi più innovativi e futuristici. In pratica la gran parte dei lettori è interessata alla mia esperienza audio-radiofonica e agli strumenti che utilizzo e utilizzavo sul campo.

Il blog è interamente scritto, ideato e gestito da Toni Fontana. Nasce nel 2015, dietro consiglio di un amico, davanti ad una pizza margherita a Roma. Il blog spesso mi ha salvato la vita dandomi obiettivi e aprendo orizzonti entusiasmanti. Ed è il mio piccolo contributo alla diffusione dell’architettura dell’informazione come disciplina e come pratica che mette la persona al centro.

Come

Ogni settimana un articolo originale o che riprende informazioni raccolte sul web e all’interno della bolla informativa in cui vivo. Spesso traduco e commento articoli che ritengo di interesse per i miei studi e per gli approfondimenti dei miei lettori.

Raramente mi occupo di scoop o di anteprime. Lo scopo del sito non è quello di svelare o di anticipare. Non ne ho le forze, né i contatti. Il blog si prefigge lo scopo di far capire all’autore (principalmente) e ai lettori (di conseguenza) quello che accade e che sta accadendo. Fornendo informazioni adeguate e verificate.

Se, dunque, ToniFontana.it mostra quello che faccio e che studio, se sei interessato a come lo faccio, puoi visitare il sito serviziocomunicazione.it

Elogio del bianco

Il blog si ispira esplicitamente a quello di Luca Rosati, che ritengo un collega ma soprattutto un maestro.

Dunque l’elogio del bianco deriva da questa scelta e dalle scelte di altri colleghi che ne seguono l’esempio.

Assistenza vocale e chatbot

A metà strada tra l’architettura dell’informazione e l’audio ho incontrato l’assistenza vocale e i chatbot, cioè tra l’organizzazione delle informazioni e le sonorità si trovano le nuove tecnologie e le nuove sfide dell’innovazione.

L’informazione che leggo e che osservo è divisa in due. Da un lato gli iper ottimisti che vedono il futuro-presente assolutamente automatizzato e che vedono in questo la risoluzione di tutti i problemi. Dall’altro lato i pessimisti che vedono e trovano i numerosi problemi ed errori dell’automazione spinta, ancora molto imperfetta.

Il blog si occupa del tema in maniera più laica possibile e spinge i lettori alla consapevolezza, per usare gli strumenti senza essere usati.

Consapevole, infatti, dei numerosi problemi di progettazione, sono fiducioso che l’impegno comune di diverse professionalità e l’architettura dell’informazione conversazionale possa migliorare lo strumento e rendere un ottimo servizio all’essere umano.

Questo blog ogni settimana offre questo suo punto di vista.