Categorie
Tecnologia sonora

Le migliori cuffie per ascoltare musica. E come sceglierle

Le migliori cuffie al mondo per ascoltare musica non esistono.

Le cuffie, infatti, sono dei diffusori.

E dal punto di vista tecnico

rispondono ai criteri che ho già descritto

sull’articolo sistemi audio e diffusori acustici.  

Anche in questo caso, così come per i registratori vocali 

continuo a parlare della mia esperienza professionale in radio. Alla fine, ho aggiunto anche una lista di cuffie che valuterò nel tempo anche con i lettori se vi farà piacere.

Indice

Come scegliere le cuffie migliori?

Questa è una bella domanda. Peccato che la risposta sia delle peggiori. Le cuffie migliori economiche, le migliori al mondo, non esistono. La verità è che è necessario capire che tipo di orecchie ha chi ascolta un determinato paio di cuffie.

Si! Perché le nostre orecchie e la sensibilità del nostro udito non è uguale per tutti. Il suono, infatti, ha uguali caratteristiche fisiche per tutti. Ma la nostra percezione del suono si differenzia da persona a persona. L’amore per i bassi, per esempio, può essere un gusto generale ma non assoluto. Se abbiamo un udito malmesso, non sentiremo tutte le frequenze che la miglior cuffia riproduce.

Per questo motivo, articoli come questo, sono indicativi. Non sono e non possono essere definitivi per chiunque.

Per scegliere le cuffie migliori per musica ti devi affidare al tuo orecchio. E poi ti puoi fidare anche delle tue mani, per verificare la struttura e la qualità dei materiali. E poi se vuoi essere proprio sicuro di quello che stai comprando prima di tutto viene la comodità. La forma del nostro padiglione è diversa da persona a persona. Se prevedi che devi stare molte ore con le cuffie è bene che non ti facciano male. A parità di prezzo scegli quella che ti suona meglio. Se le senti allo stesso modo scegli quella che ti da più sensazione di qualità.

Cuffie per ascoltare musica

Parto da quello che ho io in casa. Poca roba e a basso costo. Al momento, le mie cuffie personali sono delle semplici Sennheiser PC3 con microfono. La spugna dei padiglioni si è sfaldata presto. Ma io continuo ad usarle. Per brevi periodi, vanno benissimo. Anche se quando lavoro più a lungo, fanno un po’ male le orecchie. Per cui le uso solo quando non devo disturbare in casa.

AKG K240 da studio

In radio ho sempre utilizzato cuffie AKG. Le più usate sono state le AKG K240 da studio. Si tratta di cuffie tradizionali molto comuni negli studi radiofonici. Così come è facile trovare le cuffie chiuse AKG K72 che sono più delicate. Queste ultime sono davvero fantastiche. E sono da signori! Sono cuffie personali. Nel senso che vanno usate da una sola persona. Appena le usa qualcun’altro rischiate che ve le rompano. (Una volta è capitato di trovarne un paio a pezzi sul tavolo della radio. Non ho mai capito come è possibile ridurre delle cuffie in quel modo. Forse qualche studente ha sfogato la sua rabbia contro l’Università o un prof su quelle povere cuffie).

Per fare i video utilizzavo le cuffie Sennheiser HD201 stereo. Se necessiti di concentrazione sono ottime per isolarti. Se accendi l’audio non senti neanche le bombe.

Per la mobilità, invece, uso gli auricolari. Su cui non vado a guardare le caratteristiche tecniche. Le cuffie o gli auricolari devono piacere a te. Poi ci vai in giro e se ti senti a disagio perché magari sono troppo vistose, o hai paura di perderle perché troppo care, non ha alcun senso. A me piace molto il suono prodotto dalle AKG Y20 Soft Touch Cuffie con Filo, e Sacchetto di Trasporto compatibili con Dispositivi Apple iOS e Android. Però potrei pure comprare questi Auricolari Bluetooth, c’ est Q10 Cuffie Wireless Auricolari sweatproof con cancellazione del rumore da usare anche in palestra, per la corsa e per l’escursionismo. E compatibili su iPhone 6s Plus, Samsung Galaxy S5, S6 e Android Phones. Oppure, le più vendute e ricercate del momento sono le cuffie ad archetto ripiegabile AKG K430 Compatibile con Iphone.

Le migliori cuffie secondo i lettori

I lettori sono per me sempre al centro del mio lavoro di scrittura e di ricerca. E per questo motivo vi mostro l’elenco di cuffie per ascoltare musica consigliati da chi legge il blog.

Enrico consiglia sempre le Cuffie AKG

Mentre Simone propone le Pryma Classic 0|1 Cuffia Chiusa Circumaurale Over-Ear

Ma non è sempre detto che si debba spendere centinaia di euro per una cuffia. La più venduta resta la cuffia economica Sennheiser HD 201 Circumaurale Dinamica Over-Ear Stereo, Modello Chiuso.

Cuffie per iPhone

Per chi possiede un iPhone i lettori si fidano delle Cuffie auricolari EarPods ORIGINALI APPLE per iPhone 4S 5 5S 6 6S Plus SE con jack cuffie 3.5 mm in BLISTER RETAIL PACK. Se si vuole approfondire anche l’argomento mi ero occupato dell’iPhone 7 e della scelta di abbandonare il jack.

Migliori cuffie economiche

Altre cuffie interessanti perché economiche o con un buon rapporto qualità prezzo sono le Sennheiser e le SkullCandy

Sennheiser CX 3.00 Auricolare In-Ear

SkullCandy Uproar Cuffie di Tipo On-Ear, Wireless, Multicolore

Sony MDR-XB950AP Cuffie Extra Bass con Microfono in Linea, Driver da 40 mm, 106 dB, 24 &x3A9;

Le cuffie migliori secondo gli esperti

AKG K 240 MK II

Al di là di quello che uso io e i lettori, vi propongo alcune discussioni che ho avuto modo di leggere da altri professionisti del settore. Si è partiti dalla domanda se le cuffie supra aurali AKG K 240 MK II fossero delle buone cuffie per musicisti. E così pare che sia.

Beyerdynamic

Francesco Donadel Campbell che è un esperto di cuffie aggiungeva un altro consiglio, proponendo le cuffie da studio professionali AKG K271 MKII. Qui però stiamo parlando di Alta Fedeltà e i prezzi si alzano abbondantemente. Ci sarebbero le cuffie da studio Beyerdynamic 710717 Dt 1770 Pro magari con un amplificatore. Se sei disposto a spendere quasi 600 euro per un paio di cuffie sul sito ziomusic trovi una recensione.

Altre cuffie aperte da provare pare che siano le Beyerdynamic DT 1990 PRO ma a detta di Francesco Donadel Campbell non migliori delle Dt 1770. E se vuoi seguire la moda dei mastering engineer puoi acquistare le AUDEZE LCD-2 che ti arrivano direttamente dal Giappone.

Infine, le cuffie Beyerdynamic producono cuffie molto valide. Sono infatti una tradizione, per qualcuno quasi una religione. Figurarsi che alcuni clienti sono talmente legati alle cuffie beyerdynamic DT 880 PRO che nonostante siano state lanciate molti anni fa, queste cuffie sono ancora in commercio.

Cuffie per ascoltare musica Amazon

Chi mi segue sa che parlo di cose che conosco. E se qualcuno mi fa qualche domanda ho solo il desiderio di saper rispondere. Eppure in molti dopo aver ricevuto un consiglio mi chiedono

Puoi consigliarmi dell’altro?

Magari nei commenti controlliamo insieme, nel tempo, quali possiamo ritenere migliori. E questo elenco lo approfondiamo insieme. Che ne dite?

Migliori cuffie

L’elenco di cuffie per ascoltare musica (aggiornato) di questo articolo dimostra di quante cuffie di alto livello esistano sul mercato. Per cui è davvero difficile dire quali siano davvero le cuffie migliori. Ma esistono dei dati oggettivi, misurati da tecnici e pareri di esperti del settore a cui affidarsi per la scelta delle migliori cuffie. In questo articolo cerco di dare, dove possibile,un unico consiglio per ciascun genere di cuffie in modo che si possano scegliere al meglio secondo le proprie esigenze e la propria capacità di spesa.

Tra le migliori cuffie troviamo la  cuffia circumaurale Focal Elear in alluminio. Una cuffia ben progettata dal suono corposo e potente. E se avete 1000 euro da spendere per una cuffia queste sono le vostre cuffie!

Focal Clear tradizionali

Auricolari in ear Sennheiser

Ho trovato molto consigliati questi auricolari In-Ear Sennheiser CX 5.00 per iPhone/iPod/iPadoppure gli auricolari Sennheiser CX300

Mentre visivamente mi piacciono gli auricolari Sennheiser MX 365 e per chi possiede Apple iphone/iPod/iPad gli auricolari Sennheiser Momentum In-Ear. Poi se si può spendere un po’ di soldi e si vuole gli auricolari Sennheiser IE 800 (800 sta per gli euro da sborsare?) oppure con soli mille e cinquecento euro ti puoi portare a casa le Jh Audio Cuffie Auricolari Angie Astell% 26kern.

Cuffie Sennheiser

Se mentre si lavora si ha la possibilità di ascoltare musica in ufficio, oppure si fanno tante telefonate o video chiamate la Sennheiser offre le DW-Office-Cuffie senza fili 1 auricolare.

Eisa Headphone 2018 – 2019

Sennheiser HD 660s

Altre cuffie Sennheiser

Sennheiser RS 175 Circumaurale Padiglione auricolare Nero

le cuffie wireless Sennheiser RS4200 II Set 2

le eleganti Sennheiser Momentum M2 ASI-Cuffie Layla, color avorio

E ancora le Sennheiser DW Pro 2 USB – EU DECT oppure le cuffie stereofoniche Sennheiser MB 660 UC MS.

Per chi ha già letto l’articolo su come diventare un dj ed è ancora alle prime sperimentazioni potrebbe acquistare le AKG K181DJ Cuffie DJ stereo headphones . Per me AKG è sempre una garanzia. Oppure le Shure SRH550DJ. E per finire Skullcandy MixMaster Mike Cuffie Over-Ear. Si tratta di cuffie da DJ Professionali.

Auricolari Shure

Di auricolari ce ne sono di ogni genere. Ne ho viste un paio interessanti Shure SE425-CL Auricolari ad isolamento sonoro con doppio microdriver ad alta definizione ma anche gli auricolari ad isolamento sonoro Shure SE846-CL con Quadruplo MicroDriver

Cuffie Shure

La Shure è una marca autorevole. In giro ho trovato le cuffie tutte della stessa serie, modello da studio Shure SRH440oppure Shure SRH840 Cuffie Monitor e le cuffie chiuse Shure SRH1540

EtyMotic Research

Non conoscevo questa marca, ma leggendo su internet ho visto che sono molto consigliate. Tra gli auricolari si possono acquistare gli Etymotic hf3 oppure della stessa serie gli ETYMOTIC – HF5. Interessante l’attenzione per i più piccoli, con delle cuffie dedicate ai bambini, gli Etymotic ETY kids 5 anche colorati. Così come non conoscevo le Ultimate Ears che offrono Auricolari 640s Ultimate inEar | EP Power Bass | modello 2016 | Cavo resistente in fibra aramidica

Cuffie Bose

Chi non conosce le cuffie Bose? A me piace provarle durante i miei viaggi in aereo. Spesso tra uno scalo e l’altro si può avere questo piacere. Dal momento che non dovevo comprare, non ho mai segnato quelle che mi sono piaciute di più. Quindi vi propongo un elenco senza cognizione. Anche se tra queste ci sarebbe la mia cuffia. Mi sa che questa sarà la prima sezione ad essere aggiornata al più presto! Promesso!

Bose ® SoundSport ® Cuffie In-Ear per Dispositivi Samsung e Android.

Bose® QuietComfort® 35 Cuffie Wireless.

Bose SoundLink Cuffie Bluetooth On-Ear.

Bose® QuietComfort® 25  Acoustic Noise Cancelling®  cuffie per dispositivi Apple.

Auricolari Skullcandy

Ho letto di queste cuffie perché su alcuni modelli la skullcandy offre una garanzia a vita. Certo lo scheletro non è nel mio stile. Ma immagino siano cuffie dedicate ad un pubblico ben preciso.

SkullCandy Inkd 2.0 Cuffie In-Ear, con microfono Incorporato.

Skullcandy Explore More Collezione Ink’d 2.0

Cuffie Skullcandy

SkullCandy Crusher Cuffie di Tipo Over-Ear, con microfono incorporato,

SKULLCANDY casque Aviator Chrome Black w MIC 2012.

Ma se hai 4 mila euro da spendere per delle cuffie puoi comprare le Skullcandy Lowrider SC BLUE 23020100

Cuffie senza fili

La casa di produzione SkullCandy propone anche delle belle cuffie bluethoot senza fili con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Si tratta delle HESH 3 consigliate anche dalla Dj Georgia Mos

Migliori cuffie al mondo

Tra le cuffie migliori al mondo si possono elencare le cuffie della HiFiMan. E se vuoi diventare un professionista dell’ascolto queste cuffie possono essere delle cuffie di riferimento.

HiFiMAN HE1000 cuffia circumaurale (Head-band, 8 – 65000 Hz, 90 dB, 35 Ω). Si tratta di una cuffia dal design avveneristico. Ma anche da una costruzione all’avanguardia come il diaframma nanoparticella e  il circuito magnetico di tipo asimmetrico.

L’evoluzione delle HiFiMan HE 1000 e quindi davvero le migliori cuffie del mondo sono le cuffie HiFiMan Susvara per la sua capacità di rendere un suono reale e di riprodurre il silenzio assoluto durante le pause.

Caratteristiche tecniche delle cuffie

Le cuffie in buona sostanza sono dei diffusori. Per cui, se sei interessato alle caratteristiche tecniche e alle loro definizioni, ti rimando al mio articolo sui migliori sistemi di altoparlanti.

Qui ti posso dire di controllare essenzialmente 4 caratteristiche essenziali per valutare un paio di cuffie. Se vuoi puoi approfondire anche su Wikipedia. In sintesi.

  1. La risposta in frequenza –cioè la gamma di suoni che la cuffia è in gradi di riprodurre. Il nostro orecchio, quando funziona al meglio percepisce dai 20 ai 20.000Hz. Questo è il minimo. Meno di questo range significa che non sentiresti tutto quello che potresti sentire. Ma non è detto che tu senta tutto. Vabbè, ci siamo capiti.
  2. La linearità in frequenza, ovvero quanto sia costante il livello di suono emesso.
  3. L’Impedenza. A maggiore impedenza corrisponde migliore qualità del suono e minore volume complessivo del suono. E’ tutto un equilibrio. L’ideale sarebbe conoscere l’impedenza di riproduzione da parte dei dispositivi dove andranno attaccate le cuffie (pc, computer, tablet, mp3). Dovrebbero avere lo stesso grado di impedenza.
  4. Sensibilità indica il massimo livello di suono riproducibile fedelmente. Più il valore in decibel è alto più il volume del suono è riprodotto fedelmente.

Attenzione alle orecchie

Quando metti le cuffie non dimenticare mai di abbassare il volume del tuo dispositivo.

Le cuffie per ascolare musica non vanno mai ascoltate ad alti volumi. Lo so che si pensa che non accada mai niente. Così non è. Perché ammesso che il timpano non si rompa nell’immediato, nel tempo sicuramente si danneggia. Mettendo le cuffie non si ha nessun filtro e la vibrazione sonora va direttamente a sbattere sul timpano. Quindi le cuffie vanno messe per non disturbare gli altri, per non creare ritorni sul microfono, e non per spararsi la musica nelle orecchie.

Tengo a precisare che questo post non è sponsorizzato e non ho nessun legame con i brand di cuffie per ascoltare musica. I link rimandano al mio programma di affiliazione ad Amazon. Questo mi permette di rendere sostenibile il lavoro di ricerca svolto dal blog. Ribadisco che le proposte che faccio derivano dall’uso professionale e personale che ne ho fatto nel tempo. Ed anche dai pareri scambiati con altri professionisti del settore audio. Mentre le ulteriori proposte sono prodotti che ho visto sulla carta, insieme ai lettori che me li hanno sottoposti per un parere o un consiglio. Non ho attività di vendita di questi prodotti.

16 risposte su “Le migliori cuffie per ascoltare musica. E come sceglierle”

Salve ho letto questo vs forum su cuffie volevo chiedervi per iPhone 8 Plus (no jack cuffia) ho l’adattatore lightning/jack una cuffia (con auricolari piccoli) ottima sensibilita’ e risposta sui bassi non ci ascolto mp3 ma FLAC high res o DSD . Grazie

Gentile Rokko,
mi sorge spontanea la domanda perché non vuoi utilizzare gli AirPods? Mi sembrerebbe la soluzione più immediata.
Ad ogni modo di buone cuffie ce ne sono tante. Te ne dico alcune. A me piacciono molto le AKG Y50. Dicevi che ti interessano i bassi, allora la Pioneer SE-MJ751 può essere una delle tue scelte. Oppure ci sono le Sennheiser HD 25-1 o qualcosa di nicchia come le Skullcandy Hesh 2.0 . Non ti consiglio altro che ti confondi. Ti auguro una buona estate con le tue nuove cuffie!

ciao mi potresti consigliare un paio di cuffie prezzo non superiore ai 30 $ le userei per ascoltare musica più che altro hip hop quindi deve avere dei bei bassi che si sentano tipo surround e un volume alto ho visto le sennheiser hd 206 però mi hanno detto che sono molto equilibrate è quindi non sodisferebero le mie richieste poi ho visto le House of Marley Positive Vibration 2 ma non rientrano nel mio budget poi le jbl T450 oppure dimmi un pò te sono molto indeciso perchè le rensioni su amazon sono diverse tra loro …

Ciao Nicola,
Intanto grazie per le tue indicazioni. E’ importante sapere su cosa una persona si vuole indirizzare. Purtroppo con 30$ di budget non hai molti spazi di manovra. Personalmente, non ho mai provato le cuffie che hai suggerito. Però, per quello che serve a te, mi hanno parlato bene delle TDK MP-100. Fammi sapere! Qualche altro lettore può dare un suggerimento?

Salve, avevo una domanda da farle, secondo lei una cuffia Akg da studio puo andar bene per ascoltare musica dall’iphone quando sono in giro per la citta’ o questo tipo di cuffie vanno usate quasi sempre in studio ?
Grazie per la risposta, Simone

Salute a te Simone.
Io personalmente ti sconsiglio questa scelta per due semplici motivi. Il primo motivo è che le cuffie da studio sono anche cuffie delicate. Andarci in giro, infilarle dentro borse, rischiare che cadano, potrebbe rovinarle inutilmente. Secondo motivo è che la potenza dell’iPhone non giustifica l’uso di cuffie di alta qualità come quelle da studio. Io ti consiglio di comprare dei buoni auricolari o gli auricolari Apple e non cercare altro se questo deve essere l’uso che ne farai.
Buon ascolto!

Grazie per la risposta, ascoltero’ il tuo consiglio Toni, volevo solo una cuffia chiusa per sentire meglio la musica dal telefonino….
Grazie

Io personalmente ho degli auricolari akg con cui mi trovo molto bene. Se invece cerchi delle cuffie chiuse puoi dare una occhiata anche alle cuffie sennheiser. Vedi un po’ tu cosa scegliere! Prego, è un piacere!

Buonasera. Ho letto tutti gli articoli da lei scritti riguardo i registatori digitali portatili e ho optato per l’acquisto del registratore Tascam DR-05. Vorrei equipaggiarlo con degli auricolari per regolare in fase di registrazione i rumori di sottofondo delle lezioni universitarie. Tenendo conto che, dalle specifiche del registratore DR-05, l’impedenza di uscita è di 12 ohm, quali modelli di auricolari mi consiglia? Io, non essendo del settore, ho individuato i seguenti:
– Sennheiser MX375 (impedenza 32 ohm);
– Sennheiser CX300-2 (impedenza 16 ohm).
La ringrazio preventimente.

Buona sera a lei. Intanto grazie per l’attenzione nei confronti del mio blog. La ringrazio. E sono contento che abbia scelto il Tascam DR-05 scelto da molti lettori. Per gli auricolari vanno benissimo le Sennheiser CX300-2. Approfitterei anche dell’offerta in corso. In ogni caso il consiglio è quello di mantenersi intorno ai 12 ohm e di non superare i 16 ohm. E’ vero che più si alza l’impedenza più si migliora l’audio. Ma il rischio, se usato solo con il Tascam, è quello di avere un suono molto debole. Insomma, tutto deve essere equilibrato. In bocca al lupo per i suoi studi e buona vita!

Ciao, come già detto nel commento all’articolo sui registratori, sono una dottoranda di linguistica e lavoro su dati di parlato, che registro per poi trascrivere. Mi servirebbe un consiglio riguardo alle cuffie/auricolari da utilizzare per la trascrizione. In passato ho usato un paio di Sennheiser in-ear (non ricordo il modello, ma mi andavano bene perché lavoravo su audio senza rumori), ora mi servirebbe qualcosa di meglio. Ho letto il tuo articolo e l’ho trovato molto utile e interessante, ma sono troppo impreparata in materia e mi restano tanti dubbi. In particolare, per i miei scopi sarebbe preferibile usare un paio di auricolari in-ear? O meglio cuffie esterne? In realtà nel dubbio mi ero riservata il diritto di non scegliere, e pensavo di prendere entrambe le cose, con un budget di circa 200 euro complessivi. Per le cuffie esterne l’idea che mi sono fatta mi ha portato su due modelli (ma magari mi sbaglio, e ce ne sono di più adatte): Sennheiser HD 4.20s Cuffia Microfonica Circumaurale Chiusa e Sennheiser HD 559 Cuffia Aperta Circumaurale. Per gli auricolari invece non so come muovermi. Cosa mi consiglieresti? Spero di non chiedere troppo e ti ringrazio in anticipo.

Ciao Elisabetta, grazie per la tua attenzione e per il tuo contributo.
Secondo la mia esperienza, per i tuoi scopi, sarebbe utile l’acquisto sia di paio di auricolari in-ear, sia di una cuffia circumaurale. Mi spiego. Io userei gli auricolari per la registrazione, come consiglio in questo articolo https://www.tonifontana.it/come-registrare-audio/ dedicato ai principianti. E poi le circumaurali per la trascrizione. Se stai tante ore potrebbero arrecarti molto fastidio. Per gli auricolari c’è l’imbarazzo della scelta. Io mi trovo bene con le akg. Non spenderei oltre. In fondo ti servono solo per renderti conto se la registrazione sta andando a buon fine (o renderti conto, in fase di registrazione, che non ci siano troppi rumori) o per riascoltare al volo quello che hai registrato e andare a casa con la registrazione.
Tra le due cuffie che proponi le Sennheiser HD 559 sono certamente migliori delle HD 4.20s. Hanno ottime recensioni e tecnicamente sono buone.
Sulla stessa fascia di prezzo ti consiglio altre 3 cuffie. Molto più diffuse e anche leggermente migliori di quelle proposte da te.
La prima è la AKG K271, se vuoi contenere la spesa.
Se puoi andare un po’ più su con il prezzo c’è un ottimo compromesso che sono le Audio Technica Pro ATH-M50X. Compromesso tra cuffie da studio e cuffie da ascolto. Ancora meglio ci sono le Cuffie Beyerdynamic DT 770 Pro 32Ohm. Queste ultime sono cuffie appositamente dedicate per chi compone musica, più che per un ascolto musicale. Ma dato che tu devi andare a sentire pronunce esatte, mi pare che possano fare anche al caso tuo. Spero di non averti confuso. Nel dubbio andrei sulle Audio Technica. Ti auguro una buona domenica!

Grazie del consiglio. Ottima la Pryma Classic 0|1 Cuffia Chiusa Circumaurale Over-Ear. Ed ottime recensioni.

Ciao Enrico! Eri finito nello spam! Si, le AKG soddisfano molte esigenze. Grazie dell’attenzione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *