Site icon Toni Fontana

Come registrare la voce con sottofondo musicale?

Una lettrice mi ha chiesto come registrare la voce con un sottofondo musicale.

Scrive nei commenti del mio articolo più letto sul blog dove mi occupo di registratori vocali.

Sto cercando un registratore portatile per registrare la mia voce cantata con un microfono esterno mentre ascolto anche una base musicale in cuffia, e poi mixare le tracce a casa con il pc per semplice condivisione su youtube.
Non ho capito se e come posso ascoltare in cuffia sia la mia voce, sia la base, ma registrare solo la voce… ovvero se posso far entrare la base nel registratore dallo smartphone per esempio oppure salvarla nel registratore e riprodurla cantandoci sopra.
Ho visto il Tascam DR10X, lo ZOOM F3 ma non ho capito se posso farci entrare la base dallo smartphone o salvarcela dentro. Ti chiedo qualche esempio di soluzione sia economica che più costosa.

Registrazione a sovraincisione overbouding

Quando si vuole registrare la propria voce mentre si canta con la musica di sottofondo si parla fondamentalmente di registrazione a sovraincisione overbouding.

La sovraincisione, nota anche come stratificazione, è una tecnica di registrazione in cui si utilizza una traccia musicale preregistrata per registrarla mentre viene riprodotta in sottofondo.

Questa tecnica di registrazione è molto utile se sei un cantante perché puoi creare una traccia usando una chitarra o una tastiera, quindi registrare la tua voce su di essa. La sovraincisione funziona bene anche se si dispone di una traccia karaoke e si desidera registrare la voce o gli strumenti su di essa.

Diversi metodi per registrarsi cantando con musica di sottofondo

Esistono diversi metodi che puoi utilizzare per registrare contemporaneamente la tua voce o gli strumenti con musica di sottofondo, ma i modi più semplici e migliori sono:

In questo post, presento cinque metodi che puoi utilizzare per registrare la voce con la musica in sottofondo. E, come sempre, nei commenti, sono aperto a migliorare questo articolo.

Voglio precisare che io non sono un cantante e che il mio metodo di creazione podcast si basa principalmente nella registrazione del bianco, della sola voce, e poi aggiungo, in fase di editing, la musica, gli effetti, la base e tutto quello che la mia creatività mi propone.

Detto questo continua a leggere mentre entriamo più nel dettaglio per spiegare la tecnica, in modo che puoi scegliere quella più adatta alle tue esigenze di sovraincisione.

Utilizzo di un software DAW come Audacity o Garage Band

Uno dei modi per registrare la voce sulla musica è utilizzare un software DAW (Digital Audio Workstation). Tutto ciò di cui hai bisogno è un computer con un software DAW installato sul PC e un microfono USB per registrare la tua voce o un’interfaccia audio se vuoi registrare i tuoi strumenti.

Utilizzo della DAW di Audacity

La maggior parte dei software DAW ti consente di registrarti mentre canti con musica di sottofondo, ma usare Audacity è sicuramente una delle opzioni più abbordabili. Il motivo è che si tratta di un software di registrazione open source gratuito che funziona con Windows, Mac o Linux. Inoltre, ci sono molti tutorial online per fare qualsiasi cosa con esso.

Naturalmente, ci sono programmi migliori e più professionali per la produzione e la registrazione di musica. Tuttavia, se il tuo obiettivo è sovraincidere, Audacity è semplice e i risultati sono accettabili.

(Nelle prossime settimane aggiorneremo questa parte con un tutorial)

Utilizza una workstation audio digitale GarageBand

Se sei un utente Apple (io non lo sono mai stato), sul tuo computer è già installato GarageBand. Quindi, per registrare voci o strumenti sulla musica, tutto ciò che serve è un microfono o un’interfaccia audio USB.

Anche in questo caso il processo è abbastanza semplice per registrare le tue sovraincisioni in pochissimo tempo. Ecco i passaggi che devi seguire se vuoi utilizzare questo metodo.

Prima di iniziare, se prevedi di utilizzare un microfono USB o un’interfaccia audio, per collegare microfoni o strumenti, assicurati che siano collegati e accesi prima di aprire GarageBand. In questo modo il programma riconoscerà prima i microfoni.

Registra la tua voce, aggiungi la musica di sottofondo in post produzione

Un altro modo per sovraincidere la tua voce sulla musica è registrare una ripresa pulita della voce, quindi utilizzare un software DAW per aggiungere la musica di sottofondo in post-produzione.

In altre parole, registri la tua voce in una traccia e crei un file della registrazione originale. Quindi, quando si è soddisfatti della ripresa, apri il tuo software DAW preferito e aggiungi due tracce, una per la voce e l’altra per la musica di sottofondo.

Dopo aver modificato, aggiunto effetti e creato un mix bilanciato, esporta il ​​progetto come file audio.

Come accennato in precedenza, se decidi di seguire questa strada, assicurati che la cuffia di riferimento che usi per ascoltare la traccia musicale sia rilevata dal microfono.

La maggior parte delle volte, quando si registra la voce, viene utilizzato un microfono a condensatore. Questi tipi di microfoni sono molto sensibili e possono cogliere le sfumature più sottili. Quindi assicurati che le cuffie non facciamo uscire la musica.

Utilizzando il tuo smartphone e un’app

Se hai un iPhone, puoi usarlo per registrarti mentre canti con musica di sottofondo sfruttando GarageBand sui dispositivi iOS. La parte migliore è che non hai nemmeno bisogno di un microfono esterno per iniziare a registrare la voce sulla musica.

Sfruttare le capacità di sovraincisione di un registratore multitraccia

I registratori multitraccia sono molto versatili quando si tratta di registrare l’audio. I registratori multitraccia di ultima generazione offrono funzionalità di sovraincisione che possono aiutarti, se intendi registrare la tua musica di sottofondo con voce fuori campo.

Sebbene questa sia un’opzione possibile, soprattutto se possiedi già un registratore, secondo me i primi due metodi citati in questo articolo sono molto migliori perché puoi sfruttare le capacità di editing di una programma audio digitale.

Inoltre, è molto più facile lavorare su un computer o uno smartphone per modificare e mixare il progetto registrato che con un registratore portatile multitraccia poiché sono limitati su ciò che possono fare per l’editing delle registrazioni.

Tuttavia, questa è un’opzione praticabile che puoi esplorare. Inoltre, il registratore multitraccia è dotato di microfoni a condensatore che puoi utilizzare per catturare la tua voce.

Una caratteristica interessante dei registratori multitraccia è che se preferisci utilizzare un microfono a condensatore da studio invece di quelli forniti con esso, puoi farlo. Tutto quello che devi fare è collegarlo al registratore su uno dei canali disponibili, accendere l’alimentazione phantom e premere il pulsante di registrazione.

Questo metodo sarebbe perfetto per i musicisti che creano la loro traccia di sottofondo usando uno strumento. Ad esempio, puoi registrare la traccia con una chitarra, quindi utilizzare il microfono interno o esterno per registrare la tua voce sulla traccia.

I seguenti passaggi si concentreranno sullo Zoom H6, ma il concetto dovrebbe applicarsi anche ad altri modelli popolari come il Tascam DR-40X. Se hai una marca o un numero di modello diverso, controlla il manuale per vedere se il tuo offre funzionalità di sovraincisione.

Utilizzo di un mixer audio USB per registrare te stesso cantando con la musica

Esistono due modi per registrarti mentre canti con musica di sottofondo utilizzando un mixer audio con capacità USB. Il primo è catturare la voce e quindi utilizzare il software in dotazione per aggiungere la musica di sottofondo in post-produzione, e il secondo modo è registrare la voce e la musica di sottofondo contemporaneamente in una ripresa.

Esploriamo entrambe le opzioni

Registra la tua voce usando il mixer, quindi aggiungi musica di sottofondo in post produzione.
Se decidi di utilizzare questa opzione, tutto ciò che devi fare è collegare il mixer al computer e installare il software e i driver in bundle, se necessario.

Quindi collega il microfono che intendi utilizzare al mixer ed equalizzalo correttamente. La mia raccomandazione è di utilizzare un equalizzatore neutro per evitare alti o bassi esagerati.

È meglio registrare una ripresa grezza della sorgente audio senza equalizzazione o effetti sonori aggiunti. In questo modo, quando è il momento di finire il mix, puoi aggiungere quello che vuoi al suono. Assicurati solo che la ripresa registrata sia pulita e insatura.

Questo è qualcosa che non puoi fare se il tuo audio registrato grezzo è stato equalizzato e gli effetti sono stati aggiunti prima che fosse registrato.

Dopo aver impostato la ripresa vocale, verrà visualizzata sul software DAW. Quindi puoi aggiungere un’altra traccia per la musica di sottofondo. Assicurati di sincronizzare la registrazione vocale con la musica di sottofondo. Quando il progetto è stato modificato, esportalo come file WAV o MP3.

Registrazione simultanea delle voci e della musica di sottofondo

Un altro modo per affrontare questo problema è registrare contemporaneamente la voce e la musica di sottofondo. Tutto quello che devi fare è collegare il microfono a un canale del mixer mentre colleghi la traccia di riproduzione a uno dei canali stereo.

Questo approccio mira a riprodurre la musica di sottofondo e cantare contemporaneamente per registrare entrambe le sorgenti mentre usi le cuffie per monitorare te stesso.

Lo svantaggio è che una volta registrato; non puoi fare modifiche. Se l’equalizzazione o il livello del segnale non sono buoni, o se la registrazione suona sbilanciata, dovresti registrare nuovamente tutto perché non può essere modificato poiché tutto viene registrato e mixato contemporaneamente.

Usare questo metodo è simile alla registrazione dal vivo, e sicuramente non è il modo migliore, ma è un’opzione, soprattutto se si dispone già di un mixer con una connessione USB che si desidera utilizzare. E, insomma, si ritorna al metodo precedente.

Conclusione

Quando arriva il momento di registrarti mentre canti con la musica in sottofondo, puoi seguire un qualsiasi metodo mostrato in questo post e otterrai risultati eccellenti.

Ma il migliore resta sempre quello di registrare separatamente con un mixer o in post produzione. In ogni caso, avere sempre due tracce separate.

Utilizzare un microfono di buona qualità poi, garantisce anche di poter ottenere i migliori risultati.

Spero che questo post ti sia stato utile. Se vuoi, lascia un commento qui sotto. E in ogni caso, grazie per aver dedicato il tuo tempo alla lettura di questo blog.

Exit mobile version