I Libri UXUniversity sono dei piccoli gioielli da leggere e studiare. Non si tratta di libri di divulgazione anche se diretti a tutti, ma dei veri e propri manuali di pronto intervento.

Chi è interessato al tema e vuole scoprire il meraviglioso mondo dell’User Experience deve per forza passare dalla lettura di questi libri e dei loro autori.

volumi agili, dedicati ad aspetti specifici dell’Experience Design, del Service Design e dell’Architettura Informativa.

Radical collaboration. Coinvolgere le persone nella progettazione di esperienze e servizi

Radical collaboration. Coinvolgere le persone nella progettazione di esperienze e servizi.

di Maria Cristina Lavazza – UXUniversity – 2018

Prezzo: € 26.00

Radical collaboration. Coinvolgere le persone nella progettazione di esperienze e servizi: I mercati sono alla spasmodica ricerca di innovazione. Le persone chiedono solo servizi che facilitino le loro vite.

La collaborazione radicale nel design di servizi ed esperienze è una risposta possibile a sistemi sempre più complessi. Scegliere la collaborazione radicale significa adottare un mindset e rimettere al centro la persona in tutte le sue accezioni e i suoi ruoli per dare vita a servizi semplici, efficaci e umani.

La collaborazione radicale chiede metodo e tattica, ma prima ancora chiede strategia, vedremo cosa comporta sceglierla, metterla in pratica, i suoi limiti, ma soprattutto le sue innumerevoli potenzialità a favore del cambiamento e dell’innovazione per tutti.

Leggi anche la mia recensione per approfondire il tema.

Il senso della linea. Scrittura e calligrafia nell’era digitale

Il senso della linea. Scrittura e calligrafia nell’era digitale (brossura)
di Chiara Riva – UXUniversity – 2019

Prezzo: € 28.00

Scrittura e calligrafia nell’era digitale: Grazie alle tecnologie digitali abbiamo tanti strumenti per riprodurre i nostri testi, eppure sentiamo il bisogno di avvicinarci a un mondo che pensavamo perduto: il piacere del contatto con la carta, del suono dello strumento che si muove sulla superficie ruvida; scrivere a mano lasciando il proprio segno.

Accompagnati da esempi e testimonianze di alcuni professionisti del settore, andremo alla scoperta di quest’affascinante disciplina: la calligrafia.

Intranet Information Architecture. Progettare l’architettura informativa delle intranet di nuova generazione

Intranet Information Architecture. Progettare l’architettura informativa delle intranet di nuova generazione
di Giacomo Mason – UXUniversity – 2018

Prezzo: € 26.00

Progettare l’architettura informativa delle intranet di nuova generazione: Le intranet sono sempre più sofisticate, con informazioni, documenti e applicazioni accessibili in ogni momento da qualsiasi dispositivo.

Ma sono anche sempre più dense, con enormi quantità di file, pagine, news e schede tecniche da classificare, navigare e ritrovare. In poche parole, da organizzare in un’architettura informativa. Per realizzarla al meglio occorrono standard di design solidi e un processo di costruzione condiviso, che metta al centro le persone dell’azienda.

Il volume vi aiuterà ad adottare e integrare nel vostro lavoro soluzioni progettuali e di processo capaci di rendere la vostra intranet davvero funzionale.

Sul blog ho scritto una recensione sul libro di Giacomo Mason.

Sense-making. Organizzare il mare dell’informazione e creare valore con le persone

Sense-making. Organizzare il mare dell’informazione e creare valore con le persone.
di Luca Rosati – UXUniversity – 2019

Prezzo: € 24.00

Organizzare il mare dell’informazione e creare valore con le persone:

La proliferazione di canali e dispositivi ha generato una frammentazione dell’informazione, causando spesso disorientamento e difficoltà di scelta. La risposta alla frammentazione sta nelle relazioni: ricomporre pezzi sparsi d’informazione in una costruzione coerente.

È questa la sfida a cui è chiamato oggi il design in generale e quello dell’informazione in particolare.

Il libro che hai fra le mani ruota intorno a quest’idea: organizzare l’informazione significa porre “oggetti” in relazione fra loro per creare senso, per dare loro un contesto e una storia. Con stile chiaro e ricchezza di esempi – da Intesa Sanpaolo a Ikea a Netflix passando per Rino Gaetano – il libro spiega come progettare insieme alle persone la struttura informativa di ambienti digitali e non.

UX domino card

Le UX domino card sia in italiano che in inglese sono uno strumento prezioso per poter lavorare nell’user experience design.

Sono il concentrato di anni di lavoro, di metodologie, per poter fare ricerca e lavorare in team.

Le UX Domini card sono di Maria Cristina Lavazza, Stefano Dominici – UXUniversity – 2016

Le UX Domino Card sono un libro a schede che aiutano a spiegare facilmente le principali tecniche della user research in ambito UX.

Sono contemporaneamente: un manuale di orientamento veloce che permette di approfondire un testo aperto, di qui l’idea di carte-schede prive di rilegatura che possono arricchirsi nel tempo; un taccuino dove annotare i propri personali strumenti (carte jolly); uno strumento per illustrare e condividere il processo con il team e i clienti; un oggetto che supporti il brainstorming con il team di progetto e sostenga il pensiero trasversale.

Buona lettura

Non mi resta che augurarvi una buona lettura, sotto l’ombrellone, dei libri della UXUniversity.

Ricordo, per trasparenza, che tengo un corso di progettazione chatbot per la UXUniversity.

Ti potrebbe interessare

Pin It on Pinterest

Share This