Le skills Amazon Alexa sono le capacità di compiere delle azioni da parte dell’assistente vocale di Amazon. Far controllare ogni cosa ad Alexa, infatti, è uno degli obiettivi che si propone l’azienda di Jeff Bezos. La potenza di Alexa, l’assistente vocale di Amazon, è l’enorme archivio di comandi e capacità che può attivare attraverso il suo smart speaker. Sarebbero, infatti, 7500 le capacità di Alexa anche se non saranno certamente tutte capacità divertenti da usare.

I 50 comandi da chiedere ad Alexa, infatti, sono solo un assaggio di quello che può fare Amazon Echo.

Le capacità di Alexa

Per Alexa le capacità (dette skills) sono come delle App che vanno ad arricchire l’assistente. Aziende o privati sviluppatori, possono sviluppare capacità per Alexa, che ne certifica l’accettazione. In questi ultimi due anni le capacità di Alexa si sono moltiplicate. E questo ha reso Amazon Echo sempre più efficiente e sempre più utile. E quindi sempre più appetibile e acquistabile.

Alexa risponde alle esigenze delle persone reali, perché sviluppato da persone reali o da aziende che rispondono ad bisogni reali.

Come funziona Amazon Alexa

Come già scritto da GQItalia

Alexa funziona in maniera del tutto simile a Siri o Google Assistant. Si basa su un concetto di domanda-risposta in cui l’AI interroga un database infinito di domande. La sua forza sta nel complicato sistema neurale messo a punto da Amazon per decifrare i nostri comandi, che permette all’intelligenza artificiale di interagire con noi in maniera semplice e fluida.

E nei sensibilissimi microfoni inseriti da Amazon nell’Echo, che captano la voce anche se c’è rumore o musica in sottofondo. Seppur con una grossa limitazione di base: l’impossibilità di ricevere due comandi nello stesso tempo.

Se, ad esempio, vuoi accendere le luci della tua smart home e ascoltare la musica non puoi chiedere entrambe le cose nella stessa frase, ma dovrai scandirle una per una. Poco male se si tratta di due domande, ma se vuoi farti un memo per la lista della spesa, questo può essere un problema. Ad ogni modo, dobbiamo prepararci ad interagire con l’assistente di Amazon, man mano che l’abitazione smart diventerà una realtà alla portata di tutti (e siamo già vicinissimi a questo risultato): perché è proprio la casa connessa ad essere fondamentale per lo sviluppo di Alexa e viceversa.

Fai i tuoi acquisti nel tuo negozio online preferito

Se sei un cliente Amazon, un po’ come accade con il Kindle, acquistare attraverso Amazon Echo sarà semplicissimo. Amazon Echo è fatto proprio per questo.

Amazon Echo, insieme ai tanti dispositivi ormai disponibili, è lo smart speaker perfetto per i tuoi acquisti online.

Ma magari non sempre troviamo quel che cerchiamo su Amazon. O magari troviamo su altri siti lo stesso prodotto ad un prezzo inferiore.

Per superare questo “ostacolo”, alcune aziende stanno sviluppando nuove capacità per Alexa. Come Ocado

Ocado è un supermercato online britannico che in contrasto con i suoi principali concorrenti, la società non ha catene di negozi e fa tutte le consegne a domicilio dai suoi magazzini.

L’applicazione, da quanto apprendo dalle riviste di settore, sarebbe poi in grado di rispondere anche sulle condizioni di spedizione e dove si trova il pacco che attendi comodamente a casa tua.

Imparare qualcosa immediatamente

Per molti l’assistenza vocale è l’applicazione delle applicazioni.

Così, per esempio, grazie ad Alexa non sarà necessario aprire la calcolatrice del tuo dispositivo. Puoi infatti, semplicemente chiedere ad Alexa di fare un calcolo matematico per te.

O ancora Alexa può diventare il tuo dizionario casalingo chiedendo la definizione di una parola, oppure il significato di un concetto. Su Wikipedia o su altra fonte che noi possiamo indicare.

Usare l’audio con la tua voce

Se acquisti un audio libro, Alexa leggerà per te il libro nei momenti in cui si è soli e non si possono usare le mani. Per esempio mentre si è cucina; mentre si monta il proprio sistema audio o il proprio navigatore sulla moto.

Attraverso un comando vocale puoi chiedere ad Alexa di leggere, di fermarsi, di riprendere dal punto precedente. Ma è anche possibile saltare un capitolo che non piace.

Mentre se si ha un abbonamento Spotify Music sarà semplice ascoltare la musica e le proprie playlist preferite.

Orologio in cucina

Quanti di voi hanno un orologio in cucina? E quanti in casa? In casa mia abbiamo un vecchio orologio a pendolo che suona ogni quarto d’ora, con armonie in crescendo. Usiamo questo orologio come orologio di casa. Personalmente, il più delle volte guardo il mio smartphone o al peggio il televisore.

Mio papà, invece, ha un orologio da polso e non usa altro.

Ebbene nella casa del futuro possiamo chiedere ad Alexa che ore sono, in qualunque momento. Non solo, se avessimo bisogno di un timer che ci ricordi i tempi di cottura di una nostra ricetta, ci pensa sempre Alexa con la sua funzione timer.

Risparmia sulla benzina

Fuel Finder è una applicazione che, in base alla tua posizione, indica qual è la stazione di benzina più conveniente nei dintorni. Purtroppo non è ancoa disponibile in Italia. Al momento è disponibile e svolge il proprio servizio negli Stati Uniti e in Canada. Qualcuno promette che presto arriverà anche da noi.

Quando arriverà, insieme ad Amazon Echo, prima di uscire di casa potremo chiedere ad Alexa di indicarci dove andare a fare benzina, al minor prezzo, nella nostra città.

5 minuti di relax

Cosa c’è di meglio che respirare?

Se la tua vita è troppo stressante o sei ansiosa, o vuoi prenderti 5 minuti di pausa, Alexa ha un comando per guidarti in alcuni esercizi di respirazione per farti rilassare.

Conclusioni

Insomma ci sarà da stare davvero comodi. Rinunceremo a gran parte della nostra privacy per avere il controllo di ogni cosa grazie al nostro assistente vocale. Che sia Alexa o altro assistente.

Ci sentiamo la prossima settimana, in questo viaggio nel mondo degli assistenti vocali presenti nel nostro quotidiano.

Pin It on Pinterest

Share This