Google Assistant è il nuovo assistente vocale dell’app di Google e di Google Home.

Assistente vocale Android

L’assistente vocale di Google è già installato su tutti i dispositivi Android e non richiede alcun download. Il che è un gran vantaggio perché non è necessario andare a cercare ma è uno svantaggio perché molti non sanno di avere un assistente vocale in tasca. E ancora non si sa bene fin dove può arrivare l’assistente vocale di casa Google.

Potrebbero interessarti altri articoli

Di seguito i comandi più comuni e quelli più usati. Che poi, grosso modo, vanno a coincidere con le applicazioni più gettonate di Google.

Google Assistant in Italia

Marzo 2018.

Ho avuto una breve chiacchierata con Google Assistant che è stato aggiornato proprio adesso. E che propone un bel po’ di cose che puoi fare con un assistente vocale.

Routine Google Assistant

Questa settimana, (12/17 marzo 2018 ) Google Assistant ha visto un aggiornamento notevole in lingua italiana. Quest’ultimo aggiornamento avvicina notevolmente la diffusione di Google Home anche in Italia. Aggiornamenti che sono stati visibili anche a chi possiede uno smartphone Android.

Saranno disponibili app e servizi di terze parti ed è possibile ascoltare le news della giornata.

Ultime notizie

Pronuncia “Ok Google! fammi sentire le ultime notizie”. Partirà il radiogiornale più recente online. E si potrà scegliere tra SkyTg24, Tgcom24, RTL 102.5 Giornale Orario, Repubblica Tv, Radio Capital News e RMC News; per gli appassionati di sport è anche disponibile RMC Sport.

Ok Google Buongiorno

Se diamo un buongiorno a Google Assistant, lui risponde augurandoci buona giornata, ci dice l’orario, da informazioni sul meteo. E di seguito anche le informazioni e le news radio.

Per personalizzare le opzioni è necessario trovare nelle impostazioni dell’assistente “La mia giornata”, che indica la prima “Routine” in lingua italiana. Al momento non sono tutte quelle disponibili anche in lingua inglese. Ma ci siamo quasi.

Google Assistant – Suoni rilassanti

Se si chiede “Ok Google aiutami a rilassarmi“, l’assistente riprodurrò suoni rilassanti che prende da un elenco interno all’assistente o dello smartphone, tra i quali quelli di un caminetto, un ruscello, la pioggia, il rumore bianco e così via. È anche possibile dire direttamente, ad esempio, “rumore bianco“, per avviarne la riproduzione per 60 minuti.

Tutto questo è disponibile su tutti i dispositivi Android 6.0, su smartphone, tablet TV e Chromebook, e lo smart speaker Google Home/Home Mini.

Fare una ricerca sul motore di ricerca

Sembra una banalità, ma ecco che senza dover aprire applicazioni e con il semplice comando OK Google, si apre l’app che risponde alle tue domande. A tal proposito puoi approfondire il tema in un articolo sulla ricerca vocale SEO, che ho scritto un po’ di tempo fa. Poi anche vedere quali sono gli obiettivi di Google in questo senso con la cosiddetta posizione zero.

Programmare una sveglia o un appuntamento

Uno dei comandi più semplici e più usati per Google assistant offre è quello di programmare una sveglia o un allarme per ricordarci qualcosa. Un evento, un appuntamento, una sveglia, un promemoria.

Lo si fa in modo semplice e immediato. Come quando chiediamo ai nostri genitori o amici di svegliarci ad un dato orario.

Funziona!

Oppure puoi passare dall’app, se è già aperta, e chiedere.

Previsioni del tempo

Google assistant sa che tempo fa. Legge le previsioni e ti dice esattamente che tempo farà nelle prossime ore, domani o dopodomani.

È possibile fare domande specifiche come chiedere se pioverà e quindi portare un ombrello con se, oppure chiedere i tempo della settimana o del fine settimana.

Personalmente mi diverte sentire la voce dell’assistente. Anche se sullo schermo ho la visione di tutto il periodo di previsione disponibile.

Mandare un messaggio con whatsapp

Con Google assistant è possibile inviare un messaggio con whatsapp. Ossia, basta dettare a google assistant un messaggio senza dover prendere in mano il telefonino.

Ma è necessario preimpostare il telefonino per poter usufruire dell’assistenza.

Vai nelle impostazione della google app > voce > manda messaggio con whatsapp. Se non è già attivo whatsapp non trovi il comando.

Con questa semplice operazione sarà possibile leggere o inviare messaggi da whatapp con google assistant.

Navigatore

Se non volete comprare un navigatore specifico Google offre una valida alternativa. Le mappe di Google sono tra le più dettagliate che noi conosciamo. Grazie all’integrazione di Google Maps e Google Assistant, l’assistente vocale può indicare la via più breve per arrivare in una determinata posizione, ma anche la meno trafficata.

Così come ci indicherà le coincidenze con treno e bus. In maniera impressionante. Usato a Roma. Favoloso.

Trova un ristorante o  un hotel

Sempre grazie a Google Maps, Google assistant riesce a trovare un ristorante vicino a te o nella zona da te richiesta. Così come riesce a trovare un hotel, un B&B o una casa vacanze. Se i proprietari del ristorante hanno dedicato del tempo ai loro profili su Google, l’assistente riesce a trovare i ristoranti in base al tipo di cucina. Sia esso di carne o di pesce, vegano oppure cinese. Insomma, risponderà anche in base a quello che si trova sul web, recensioni comprese.

E lo trova nel raggio di 400 metri.

Identificare i brani che stai ascoltando

Con la ricerca vocale è possibile scoprire il titolo di brani che non conosci. Noi tutti conosciamo SHAZAM. Ma diciamo che è superata come app, se si pensa che non la devi più scaricare.

Basta dire al proprio smartphone Android “Ok Google, che cos’è·questo·brano?” e toccare il microfono. Si apre una striscia con una nota in basso a destra. Schiaccia la nota, Google ascolta e dopo due secondi ti da la risposta esatta. E video su youtube da poter vedere.

Suona un po’ di musica

Basta invece chiedere “Suona un po’ di musica” e Google assistant ti risponderà: Perfetto! E partirà con quello che trova nella app, nella cartella pubblica (ossia che può condividere.

Poi potrai scegliere se abbonarti o no. Però anche senza abbonamento a me ha dato una bella musica rilassante.

Con l’abbonamento puoi scegliere anche generi di musica e playlist preferite.

Google Assistant comunica

Google Assistant ha appena lanciato la comunicazione a tutte le mail collegate a gmail per diffondere il propio assistente vocale.

Puoi trovare tutte le informazioni sul sito ufficiale di Google Assistant

Scopri dove si trova Google Assistant

Tieni premuto il pulsante Home o di’ “Ok Google”
L’Assistente Google è pronto ad aiutarti sui telefoni Android Marshmallow, Nougat e Oreo idonei.* Basta tenere premuto il pulsante Home o pronunciare “Ok Google”

E cosa può fare Google Assistant

Google Assistant Google, assistente vocale per tutti!

Insomma, che dire? Gratis, disponibile su tutti i dispositivi Android, Google Assistant è l’assistente vocale in cui si possono fare le prime prove di utilizzo. E si può prendere confidenza con l’assistenza vocale in generale. L’assistente vocale di Google è anche utilizzabile, come vedremo nelle prossime settimane, da altri dispositivi. Non male.

Pin It on Pinterest

Share This