Categorie
Contesti sonori

La pratica dell’ascolto

La pratica dell’ascolto è un antica usanza che potrebbe rivoluzionare il nostro futuro.

E’ così che la pensa Leon Berg, membro fondatore della The Ojai Foundation. La fondazione, infatti, si occupa di diffondere la pratica dell’ascolto chiamata “Pratica del Concilio”.

La pratica dell’ascolto

Si tratta di un metodo di ascolto e di racconto legato alle antiche culture tribali. Queste si riunivano intorno ad un fuoco per raccontare le antiche storie e trasmettere le buone pratiche del vivere quotidiano.

Ne 2001, Leon Berg, è andato in Israele per diffondere questa pratica. Ed ha messo insieme israeliani, Ebrei e Arabi, e fondare la Ma’agal Hakshava (Listening Circles).

Dal 2008 Leon e la sua compagna, Glori Zeltzer, si occupano di insegnare questa pratica negli Stati Uniti e ovunque venga richiesto.

La scuola dell’ascolto

Anche in Italia, dal 2009, a Milano, è presente una Scuola dell’Ascolto coordinata da Cesare Viviani, psicanalista e poeta, che da anni si occupa di questa pratica.

Si tratta di una esperienza davvero coinvolgente e al primo impatto difficile da attuare. Per questo motivo si parla di pratica. Perché è necessario ripetere l’esercizio spesso e periodicamente. Deve diventare una consuetudine, un modo naturale di approcciare l’altro essere umano. D’altronde ascoltare, come dice lo stesso Leon Berg, non è naturale ma è un esercizio di attenzione.

Buon ascolto!

 

SOSTIENI IL BLOG con una condivisione. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *