Cortana, assistente Microsoft, è tra le rivali nel campo dell’assistenza vocale. Sebbene sia la meno pubblicizzata rispetto alle altre assistenze vocali, windows non desiste e lavora in sordina.

Sistema Windows 10

Chi possiede un PC con sistema operativo Windows 10 forse già lo conosce e usa l’assistente di casa Microsoft che si differenzia leggermente dai suoi concorrenti. Intanto perché funziona anche su PC e da poco si può installare sui sistemi Android e iOS. E poi perché Cortana si presenta come una assistente vocale più propensa al business.

Per il resto nulla di nuovo. Il suo sviluppo pare essere abbastanza lento. Alcuni comandi che sono da tempo presenti nei rivali sono stati aggiunti negli ultimi aggiornamenti e non presentano elementi di unicità.

L’ecosistema Windows ultimamente è fuori moda. Non per questo fuori dal mondo. Anzi. Microsoft vuole giocare la partita anche in questo campo e anche se insegue si sta ritagliando la sua nicchia. Non solo nei PC ma qualcuno ipotizza anche nel settore degli elettrodomestici.

Cortana per Microsoft

Così è come Windows Microsoft presenta la sua assistente vocale.

Cortana è la tua assistente personale digitale
Cortana è progettata per aiutarti a svolgere al meglio ogni attività. Pronta da subito a fornire risposte e completare attività di base, Cortana impara a conoscerti sempre meglio e diventa ogni giorno più utile. Affidati a Cortana per tenere sempre sotto controllo i promemoria e lavorare su più dispositivi.

Cosa può fare Cortana

Cortana fa quello che fanno gli assistenti vocali. Microsoft continua.

Eccellente per i promemoria, Cortana ti aiuta a rispettare tutti i tuoi impegni. È in grado di ricordarti ciò che hai da fare, in base all’ora, al luogo e addirittura alle persone. Puoi anche aggiungere al tuo promemoria una foto, semplicemente come icona visiva.

Ricerca sui motori di ricerca

Come gli altri assistenti vocali anche Cortana invita ad utilizzare l’ecosistema di Microsoft. Così il motore di ricerca è Edge e Bing. Se si vuole usare Google è necessario “forzare” Cortana dalle impostazioni.

Per questa operazione si può anche installare una estensione che si chiama Chrometana, che permette di far effettuare ricerche in DuckDuckGo e Yahoo.

Conversioni di unità di misura

Diciamo che tra i comandi che vengono messi in evidenza da Cortana, alcuni sembrano proprio rivolti ad un pubblico di scuola media inferiore. Come ad esempio la conversione delle unità di misure.

Si può chiedere a Cortana a quanti decilitri corrisponde un litro di un liquido. E Cortana sa rispondere alla perfezione. Quindi è anche possibile convertire le unità di misura di liquidi, di lunghezza o le conversioni di valuta monetaria.

Riconoscimento vocale unico

Per aumentare la propria privacy ed essere sicuri che nessuno userà il proprio smartphone c’è la possibilità di chiedere a Cortana di riconoscere e “obbedire” ad una sola voce.

L’invito del comando è “try” tenta. Probabilmente perché il riconoscimento biometrico non è del tutto perfetto.

Però è un bel tentativo. Anche per Microsoft.

Previsioni sportive

Ti piacerebbe sapere chi vincerà una gara o una partita (al momento ) di calcio? Cortana, fa una analisi dei risultati su Bing e risponde cosa ne pensa. A quanto pare la percentuale di probabilità di previsione è alta.

Ma meglio pensare che sia un gioco.

Ridere insieme

Una delle funzioni che viene spinta, non solo su Cortana, ma anche in altri assistenti vocali è quella di far ridere.

Così si invita a chiedere all’assistente vocale di turno di raccontare una barzelletta o qualcosa di divertente.

Le risposte che ci vengono date, al momento, sono delle freddure o tutt’al più qualche barzelletta da scuola elementare. Il che non è neanche male. Un sorriso te lo strappano.

Ma io mi chiedo. Perché? Forse che gli assistenti vocali vogliono raccogliere adepti tra i bambini?

Far ridere è una delle cose più difficili che si possa fare. Neppure noi umani siamo tutti in grado di provocare il riso. Ridere è cosa  umana come ci ricorda François Rabelai nel suo capolavoro Gargantua e Pantagruele. Chiedete pure e giudicate voi.

Dj Cortana

Preferisco i DJ veri come Georgia Mos , oppure Chiara Luzzana agli assistenti vocali. Ma con qualche settaggio anche Cortana fa qualcosa.

Cnet ricorda che è possibile connettere Cortana a Spotify Music. Per fare questo è necessario però acquistare Spotify Premium dallo store windows. Altrimenti non funziona.

Procedendo secondo il percorso Cortana search bar >  Notebook icon > Manage Skills tab > Connection > Music si arriva ad abilitare con ON Spotify.

Effettuare chiamate telefoniche

La chiamata è una procedura molto semplice. Basta dire “Chiama Giovanni” oppure dire prima “chiama”; Cortana chiederà chi si vuole chiamare e dopo aver detto il nome parte la chiamata.

Lo stesso avviene per l’invio di un messaggio. Basta pronunciare “Scrivi testo a Giovanni” e poi potrai inviare il testo.

Mentre per gli altri assistenti vocali questa era una funziona integrata, già da tempo, questo comando è una novità dell’ultimo aggiornamento.

Smart speaker

Microsoft non è in grado (al momento) di costruirsi un proprio smart speaker. E a quanto ne so, neppure ci sta tentando. Però c’è chi lo ha già fatto per lei. Lo smart speaker di casa Harman Kardon ha installato Cortana come assistente vocale nativo.

Ti possono interessare

Grazie per essere giunto fin qui e aver letto questo articolo.

Ti potrebbero interessare gli altri articoli della stessa serie: controlla ogni cosa con la tua voce.

Siri

Controlla ogni cosa con la tua voce – Siri

Google Assistant

Controlla ogni cosa con la tua voce – Google Assistant

Alexa

Controlla ogni cosa con la tua voce – Skills Amazon Alexa

Pin It on Pinterest

Share This