Amazon Alexa arriva in Italia! Il 30 ottobre 2018 ha inizio il futuro dell’assistenza vocale in lingua italiana! Credo che sia un momento importante anche per questo blog. Perché ne ho parlato in lungo e in largo, perché dopo 3 anni in cui parlavo in modo teorico degli assistenti vocali, oggi ne posso avere uno smartspeaker reale tra le mani. Insomma, è un momento felice che bisogna festeggiare e ricordare.

Amazon poi arriva con un armamentario di smarspeaker imponente. Non uno ma 4 smarspeaker di ultima generazione, e kit di base per l’internet delle cose.

Amazon alexa italia

Chi segue il blog da più tempo sa che mi occupo di Amazon Alexa da un paio di anni. Me ne sono occupato perché l’impatto che ha già avuto negli Stati Uniti è notevole. Amazon è un ecosistema digitale importante, la sua architettura dell’informazione è presa ad esempio da molti User Experience Designer.

Amazon ci ha cambiato in questi ultimi anni. Per esempio, ha scardinato la paura che abbiamo di affidare i dati della nostra carta di credito o prepagata ad un sito internet. Ha colpito duramente le grosse catene di vendita, sta mettendo a dura prova i piccoli negozianti. E’ vero, ma sta anche lavorando al negozio del futuro e per chi vive in provincia da la possibilità di una finestra sul commercio unica.

E, da oggi, da domani, tutto questo sarà possibile farlo anche attraverso la propria voce, con Amazon Alexa Italia. Un progetto, quello di Alexa, nato per gioco e diventato, invece, il progetto di punta dell’innovazione targata Amazon.

Alexa cos’è

Per spiegare cos’è Alexa uso le parole di Amazon.

Amazon Alexa è un utile applicazione che può fornire aggiornamenti su ciò che accade nel mondo, riprodurre le canzoni preferite, a cui fare domande, creare liste ed altro ancora. Amazon Alexa si adatta e impara nel tempo, offrendo un’esperienza personalizzata.

Tiene anche in considerazione le tue preferenze di vocabolario.

Amazon Alexa Italia semplifica la connessione a diversi dispositivi della tua casa con un solo comando per ogni attività.

Smartphone o Smartspeaker?

Tra le altre cose Amazon invita a scaricare Alexa sul proprio telefonino, in modo da potersi connettere con altri che usano la stessa applicazione.

Lo scopo è quello di far entrare più persone all’interno dello stesso ecosistema.

Alexa comando vocale

Su questo blog ho scritto un paio di articoli su cosa chiedere ad Alexa, che tra l’altro sono anche comandi che puoi dare a qualsiasi assistente vocale.

Dice Amazon.

Le principali caratteristiche degne di nota sono:

  • Creare gruppi di luci intelligenti e controllare tutte le luci in una stanza con un solo comando.
  • Chiamare e inviare messaggi ai possessori di dispositivi Amazon Echo e a chiunque altro con l’app Alexa sul proprio telefono o tablet.
  • Adattarlo alle esigenze e preferenze personali.
  • Collegarsi stabilmente con i dispositivi compatibili Alexa per chiamare casa o per far sapere alla propria famiglia che è ora di cena o controllare un parente anziano.
  • Ascoltare la tua musica preferita.
  • Chiedere all’assistente di leggere le ultime notizie o gli aggiornamenti meteo (e altro).
  • Con la musica multi-room, creare gruppi di dispositivi Echo compatibili sulla stessa rete Wi-Fi per riprodurre la musica su tali dispositivi.
  • Con Smart Home, configurare i dispositivi, controllare o controllare lo stato delle luci intelligenti, serrature e termostati a casa e in viaggio.

Amazon echo

Amazon Echo è un altoparlante che puoi controllare con la tua voce, senza dover usare le mani.

Echo si connette all’Alexa Voice Service per riprodurre musica, effettuare chiamate, inviare e ricevere messaggi, cercare informazioni, notizie e risultati sportivi, darti le previsioni del tempo e molto altro. Basta chiedere.

Inoltre, Amazon Echo è un altoparlante progettato sapientemente per riempire qualsiasi stanza con un suono pieno e ricco. Grazie ai sette microfoni di cui è dotato e alla tecnologia di beamforming, è in grado di sentirti da qualsiasi direzione, anche mentre stai ascoltando della musica.

Quando vuoi usare Echo, devi semplicemente pronunciare la parola di attivazione “Alexa” ed Echo si attiverà e risponderà alla tua richiesta.

Amazon Alexa parla italiano. Ma lavora per la CIA?

Il sospetto che Alexa ci ascolti 24 ore su 24 ore è un sospetto che hanno in molti. Alexa come tutti gli altri assistenti vocali. I giornali generalisti mettono sempre il dubbio su questo aspetto. Personalmente non lavoro per Amazon o per Google, per cui non posso mettere la mano sul fuoco. Ma è una paura davvero indotta che, al momento, non ha nessun fondamento.

Le aziende come Google, Amazon, Microsoft, hanno sempre negato qualsiasi possibilità di ascolto al di là delle richieste effettuate. E se un controllo viene effettuato da queste aziende, lo fa già tracciando tutta la nostra navigazione. E se dovessero davvero ascoltare le nostre conversazioni, significa che già lo fanno sui nostri smartphone.

Tutti coloro che lavorano e raccontano questi dispositivi garantiscono all’infinito che l’ascolto da parte del dispositivo si limita al momento in cui si da il comando di accensione “Alexa” “ok Google” “Ehi Siri”. Io ci credo in buona parte perché tradire questa fiducia o affermare questo sospetto significherebbe la fine di questi dispositivi.

Chi, infatti, sopporterebbe di avere una spia in casa?

Come spegnere Amazon Echo

Amazon Alexa si può sempre spegnere.

Controlla la musica con la tua voce

Amazon ha sempre creato dispositivi massicci e ad alte potenzialità. Si veda per esempio il kindle Fire. Un tablet a tutti gli effetti con una potenza davvero incredibile. Amazon infatti non guadagna dai suoi dispositivi, ma da quello che ci fai con i suoi dispositivi. Per cui offre ad un prezzo relativamente contenuti prodotti di alta qualità.

Amazon Echo è dotato di un woofer con cavità downfiring da 63 mm e un tweeter da 16 mm con processore Dolby, per toni cristallini e una risposta dei bassi dinamica in tutta la stanza. Puoi riprodurre la tua musica preferita da Amazon Music, Spotify, TuneIn e da altri servizi musicali.

Con Amazon Music, potrai cercare musica in base all’artista o al periodo, oppure lasciare che Alexa scelga la musica per te. Gli iscritti a Prime possono ascoltare in streaming oltre 2 milioni di brani degli artisti più famosi grazie a Prime Music, senza pubblicità né costi aggiuntivi.

Con Amazon Music Unlimited, avrai accesso a oltre 50 milioni di brani, inclusi quelli più recenti, a soli 3,99€ al mese su un dispositivo Echo. Dopo aver configurato il tuo dispositivo Echo, Amazon Music Unlimited sarà disponibile in prova gratuita per 14 giorni senza dover sottoscrivere un abbonamento; dopodiché, potrai iscriverti e ottenere un periodo di uso gratuito di 30 giorni. Scopri di più.

Amazon Alexa prezzo

Alexa arriva da noi provvista già di 400 diverse skill e non solo a bordo dei dispositivi Echo, ma anche di prodotti terzi provenienti da aziende come Bose, Sonos, Harman Kardon, Jabra, Hama, NETGEAR, Huawei, Sony, Riva, Motorola, TIM e altre.

Le offerte di lancio dal 24 al 30 ottobre sono davvero impareggiabili.

Si parte dai 35,99 euro necessari per Echo Dot passando per i 59,99 di Echo, i 77,99 di Echo Spot e gli 89,99 di Echo Plus. Le consegne avranno inizio il 30 ottobre.

Amazon Alexa tutti i dispositivi disponibili

Echo Dot (3ª generazione) – Altoparlante intelligente di piccole dimensioni.

Amazon Echo (2ª generazione) – Altoparlante intelligente classico.

Amazon Echo Spot – Un altoparlante intelligente dotato del video.

Echo Dot (3ª generazione) + Amazon Smart Plug, compatibile con Alexa

Amazon Echo Spot + EZVIZ ezCube Pro IP Telecamera.

Echo Plus (2ª generazione) + Philips Hue White Lampadinada

Kit per la casa Amazon Alexa

Echo Stereo System – 2 Echo (2ª generazione).

Amazon Echo (2ª generazione) + Philips.

Cuffie Bose QuietComfort 35 II Wireless con Alexa integrata.

Acquisti on-line per Alexa e la Casa intelligente: Dispositivi con Alexa integrata.

Amazon echo, studio, dot, ring. Alexa ovunque.

da Toni Fontana | Ott 21, 2019 | 

Alexa è ormia al centro di tutti i prodotti che Amazon presenta al mercato.

Al momento solo in lingua inglese e prevalentemente per il mercato americano. Ma presto arriveranno anche dalle nostre parti e in italiano.

Siete pronti?

Acquista Amazon Echo (3ª generazione) – Altoparlante intelligente con Alexa.

La voce di Alexa

Amazon ha dichiarato che sta lavorando al miglioramento della voce di Alexa, per renderla sempre più naturale ed espressiva e ancora, sarà in grado di rispondere alle richieste in più di una lingua.

A permettere questo sarà il nuovo algoritmo text-to-speech.

Alexa e la voce delle celebrità

Samuel L.Jackson: Alexa’s newest celebrity voice

Alexa nel prossimo e breve futuro potrà avere la voce delle celebrità. Si è cominciato con Samuel L. Jackson famosissimo per le sue scene di Pulp Fiction e di tanti altri film.

Amazon venderà pacchetti vocali che modificheranno la voce del nostro dispositivo. In italiano, sarà un buon affare per i nostri doppiatori.

Pulp Fiction ITA – Ezechiele 25 – 17

Nuova modalità multi-lingua

Come dicevamo il miglioramento di Alexa riguarderà la capacità di comprensione di due lingue in contemporanea. Inglese e spagnolo negli USA, francese e inglese in Canada, hindi e inglese in India.

Sarà una bella sfida.

Automobili

Avevamo già parlato di Apple Car e Android auto. Amazon non poteva tenersi ancora lontano per altro ulteriore tempo da questo mercato.

Nei veicoli della General Motors, tra cui le Cadillac, Chevrolet, Buick e GMC hanno di serie l’assistenza vocale di Amazon, Alexa.

Privacy

Mettiamo ogni giorno i nostri dati sul web senza alcun ritegno, ma continuiamo ad avere paura che la nostra privacy sia sempre compromessa.

Per limitare questa paura Amazon ha inserito alcuni nuovi comandi in favore della trasparenza.

  • Dimmi cos’hai sentito
  • Perché hai fatto così?

Prodotti Amazon Alexa

Oltre ad Amazon Echo, che ormai conosciamo e che usiamo anche in Italia, Amazon ha messo in campo altri prodotti di nuova generazione e che coinvolgono sempre maggiormente le persone.

Echo Dot

Acquista Echo Dot (3ª generazione) – Altoparlante intelligente con integrazione Alexa – Tessuto antracite.

Amazon ha presentato una nuova versione di Echo Dot. Alla vecchia versione è stato aggiunto un orologio nella parte frontale.

Il nuovo Echo dot si può utilizzare, infatti, come una sveglia da comodino.

Mostra l’ora, l’impostazione della sveglia, svolge l’attività di conto alla rovescia quando si avvia un timer ed indica la temperatura nella città in cui ci si trova.

Acquista Echo Dot (3ª generazione) – Altoparlante intelligente con orologio e Alexa – Tessuto grigio chiaro.

Echo Studio

Echo Studio è un altoparlante mirato principalmente all’ascolto della musica. Ha una qualità audio superiore rispetto ai suoi fratelli maggiori ed è pensato principalmente per i clienti Amazon Music HD.

Ti presentiamo Echo Studio – Altoparlante intelligente con audio Hi-Fi e Alexa di Amazon

Echo Show 8

L’ultima versione di Echo Show dà la possibilità di consultare il Web, utilizzare alcune applicazioni e avviare videochiamate, che ora possono essere di gruppo coinvolgendo tutti i membri della propria famiglia che possiedono un Echo.

Acquista Echo Show 5 – Resta sempre in contatto con l’aiuto di Alexa, Nero.

Sicurezza della casa

Amazon allarga i propri mercati di interesse. La domotica sarà uno dei campi di maggiore interesse per gli assistenti vocali, come abbiamo più volte detto su questo blog.

Alexa Guard, il dispositivo di sicurezza per la casa rileva rumori come vetri rotti o allarmi dei rilevatori di fumo.

Quando è in modalità Away Mode, ossia a casa deserta si avvia l’analisi di varie attività umane come passi, colpi di tosse, discorsi e porte che si aprono e chiudono.

Acquista Sensore di Movimento Third Reality per Echo Flex “Made for Amazon”.

Ring

Ring è l’azienda che si occupa di sistemi per la sicurezza della casa.

La novità più importante è una nuova versione della Ring Stick Up Cam, ora disponibile sia in una edizione a batteria sia in una alimentata da un pannello solare, per l’utilizzo nelle aree esterne.

La videocamera serve per sorvegliare l’interno e il perimetro della casa: quando rileva un movimento, invia una notifica al proprio smartphone avvisando che sta succedendo qualcosa mentre non si è in casa.

Acquista Nuova Ring Stick Up Cam Battery, videocamera di sicurezza in HD con sistema di comunicazione bidirezionale, compatibile con Alexa | Colore bianco.

Fetch

Amazon ha messo a punto un nuovo sistema radio a bassa larghezza di banda che consente di collegare e tenere sotto controllo dispositivi a notevole distanza. Si chiama Sidewalk.

La prima applicazione di questa nuova soluzione è Fetch, una sorta di tracker che può essere applicato ad un guinzaglio, o su un indumento del figlio per tenerlo sotto controllo.

Il sistema funziona fino a oltre un chilometro di distanza e secondo Amazon la copertura potrà essere estesa, man mano che altri utenti lo adotteranno.

Dai una occhiata Ring Door View Cam | Il nuovo videocitofono che sostituisce il tuo spioncino, con video in HD a 1080p e comunicazione bidirezionale | Compatibile solo con porte dallo spessore compreso tra 34 e 55 mm.

Echo Flex

Echo Flex è una spina elettrica dotata di un piccolo altoparlante che sfrutta le funzionalità di Alexa.

Si tratta di un dispositivo che si può dunque inserire in una qualsiasi presa della casa e allargare l’assistenza vocale in ogni stanza-

Echo Flex presenta anche una presa USB, che può essere utilizzata per ricaricare il proprio smartphone oppure per aggiungere altri moduli al dispositivo.

Per ora gli accessori presentati sono due: un sensore di movimento e una luce notturna.

Ti presentiamo Echo Flex – Controlla i dispositivi per Casa Intelligente con comandi vocali grazie ad Alexa.

Echo Glow

Echo Glow è una lampada che può essere controllata tramite gli altri Echo.

La luce che produce non è molto intensa. Ma i LED di cui è fornita possono avere vari colori. Questi possono anche accompagnare la musica producendo effetti luminosi particolari.

Eero

Di recente Amazon ha acquistato il marchio Eero. Una azienda che produce dispositivi router per accedere a Internet e offrire una migliore copertura WiFi all’interno della propria casa.

Una nuova rete modulare, ossia si possono aggiungere più dispositivi a seconda delle necessità e della grandezza dello spazio in cui si vuole utilizzare il WiFi, integra Alexa nei dispositivi connessi.

Amazon Smart Oven

Lo scorso anno Amazon aveva presentato un microonde “intelligente”, che dava la possibilità di cucinare con l’aiuto di Alexa per quanto riguarda le ricette e i tempi di cottura.

Di recente si ha un nuovo forno, Amazon Smart Oven, che è sia un microonde sia un forno tradizionale.

Per funzionare deve essere collegato a un Amazon Echo.

Scansionando il codice a barre di una pietanza attraverso un Amazon Echo Show, il nuovo Amazon Smart Oven si auto-programmerà per cucinare la pietanza nel modo migliore.

Il database include moltissimi prodotti di Whole Foods, catena di supermercati che Amazon possiede da un paio d’anni.

Lezioni di cucina

Sui dispositivi Echo Show saranno disponibili lezioni di cucina, sia in tempo reale sia on-demand, realizzate in partnership con Food Network.

Alexa Replenishment

Alexa avviserà se i dispositivi smart home presenti in casa avranno bisogno di qualche tipo di rifornimento – per esempio batterie da cambiare per una serratura smart o il filtro di un robot aspirapolvere.

Tecnologia indossabile

Altro mercato che nel futuro avrà un grande sviluppo è il mercato delle tecnologie indossabili.

Echo Loop

Amazon ha presentato Echo Loop, un piccolo anello da indossare e che consente di avere Alexa a portata di mano.

Il dispositivo si collega allo smartphone. Si può utilizzare come un telefono per telefonare, portando l’anello all’orecchio.

Echo Frames

Alexa si troverà pure nella montatura degli occhiali.

L’idea è di poterla utilizzare per ottenere informazioni, comandare altri dispositivi e rispondere alle telefonate senza utilizzare direttamente lo smartphone.

Echo Buds

Gli echo buds sono auricolari senza fili.

Sfruttano un sistema di cancellazione del rumore e, a seconda dello smartphone che si utilizza, possono interagire con altri assistenti vocali oltre ad Alexa, come Siri e l’Assistente Google.
Echo Buds costano 129,99 dollari e saranno disponibili da fine ottobre negli Stati Uniti, mentre non sono noti prezzo e data di vendita per l’Italia.

Amazon echo, studio, dot, ring, Alexa

Molti di questi dispositivi, al momento, sono dei prototipi o in via sperimentale. Alcuni, invece, saranno presenti sul mercato americano entro fine anno.

Non sappiamo bene quale sarà l’accoglienza del grande pubblico. Io sono convinto di si. Lo spiegavo nel mio perché gli assitenti vocali avranno successo.

Comunque la pensiate questi dispositivi esistono e offrono una grande gamma di utilizzo.

Senza fare alcuna previsione, se saranno ben accolti saranno realtà anche in Italia e nel nostro contesto.

Fino ad un paio di anni fa, infatti, io stesso sostenevo che gli assistenti vocali entravano in un contesto di cui non facevano parte.

Oggi, il discorso sta cambiando. Negli Stati Uniti aumentano le vendite degli Smart Speaker. E gli assistenti vocali, anche se non utilizzati, diventano sempre più protagonisti.

Insomma, è sempre più il caso di prendere consapevolezza e sapere come vanno utilizzati.

Guida alle skill di Alexa

Le skills sono le applicazioni vocali di Alexa. Le skill permettono di attivare nuove funzionalità e contenuti che arricchiscono l’esperienza con i dispositivi Echo e con integrazione Alexa.

Amazon Alexa Echo a casa mia. Le prime prove e impressioni

Nov 12, 2018

Amazon Alexa Echo è arrivata a casa mia! Qualche giorno di ritardo, in mezzo ad allerte meteo abbastanza gravi, ma ce l’ha fatta. Nelle prossime settimane vi racconterò le mie impressioni e come sempre le mie osservazioni. Anche se in questi giorni non potrò testarlo a lungo, ma ci sarà tempo.

Queste settimane sono colme di eventi. Arriva Amazon Alexa in Italia, Google Home si propone come assistente vocale senza paura. E come un battito di farfalla, arriva il mio corso di progettazione chatbot. E, per finire, l‘incontro con la comunità di Bari, per parlare di assistenza vocale, contesti sonori e sonorità.

Racconterò di come si evolve la reciproca conoscenza, tra me e Alexa. E ci vorrà del tempo. Purtroppo non faccio parte di coloro a cui è stato inviato già da giorni. In giro si trova già un bel po’ di materiale. Mi spiace. Qui il blog va lentamente. Cerco di ragionare, di pensare, di non farmi prendere dall’entusiasmo. Che già è difficile. Ad ogni modo, non è questione di velocità. A me, come a chi segue questo blog, piace comprendere.

Vuoi scrivere anche tu di Amazon Alexa?

Io ho già iniziato a chiedere in giro pareri ed opinioni riguardo questa tecnologia. Paura? Curiosità? Vedremo.

Già sui miei canali social si è alzata l’attenzione. In tanti mi hanno chiesto di far sapere loro la mia opinione. Son qua apposta!

Quindi commentate, o meglio, scrivetemi ad architettodellinformazione [at] gmail.com pubblicherò le vostre impressioni e le vostre opinioni. Ne scriverò e ne parlerò molto volentieri. Per cui se possiedi un dispositivo della famiglia Amazon Alexa fatti avanti.

Ai miei colleghi e ad altri esperti chiederò poi una chiacchierata da inserire tra le mie interviste.

L’arrivo di Amazon Alexa Echo

A quanto pare sono stato abbastanza fortunato ed ho ricevuto il pacco due giorni dopo il previsto. Chi ha ordinato un Amazon Alexa Plus a quanto pare dovrà aspettare ancora. Le istruzioni sono ridotte al minimo. E questo mi fa ben sperare. Mi immagino una presentazione in grande stile, un benvenuto, una presentazione tra trombe e violini.

Così apro il pacco e mi appresto a dare energia elettrica ad Amazon Echo. Ma niente trombe. Peccato.

Alexa mi chiede di configurare Echo attraverso l’applicazione e aspetta.

Devo ammettere, poi, che mi sarebbe piaciuto configurare verbalmente Alexa. Ma la configurazione avviene tramite applicazione, appunto. Ad indicare, forse, che sulla configurazione le persone hanno bisogno di una interfaccia visiva.

Scarica l’App Alexa

Vado allora a riprendere le istruzioni che mi erano arrivate già via mail. Mi accorgo solo in un secondo momento che all’interno del pacco c’è un bugiardino che spiega.

Leggo

Dopo aver ricevuto il tuo nuovo Amazon Echo, scarica l’App Alexa dal browser del tuo cellulare (andando sul sito https://alexa.amazon.it) o dal tuo Appstore preferito (per Android o iOS).

Il processo di configurazione verrà avviato automaticamente all’apertura dell’App. Durante la configurazione dovrai connettere Echo a Internet, quindi assicurati di avere la password della tua rete Wi-Fi a portata di mano.

Dopo aver effettuato la connessione e associato Echo al tuo account Amazon, potrai iniziare a usare il tuo dispositivo. L’App Alexa ti consente di gestire i tuoi contatti, consultare le Liste della spesa e di cose da fare, controllare da remoto la musica sul tuo Echo, collegare i tuoi account, accedere al menu Impostazioni e molto altro.

Perché non posso dettare la configurazione? Si tratterebbe di dettare la password del proprio wifi.

Grande capacità di comprensione e suono

Oltretutto Alexa comprende davvero in maniera sorprendente. E questa sua capacità mi fa dimenticare le due piccole delusioni iniziali. Alla parola di accensione Amazon echo risponde immediatamente. Ho la sensazione che sia molto più reattiva di Google Assistant. Comprende se accelero nel parlato. Comprende anche se le mie frasi si allungano.

Alexa è in allerta sempre. Posso alzare o abbassare il volume dello smartspeaker mentre è in esecuzione il brano.

Tra l’altro Amazon Echo possiede un suono potente ma equilibrato. Giorgio Robino mi diceva che il suo Amazon Dot tende verso i bassi. Al primo approccio devo dire che Amazon Echo ha un suono piacevole e non forzato. I bassi mi sembrano abbastanza equilibrato. E diciamo che oltre alla mia impressione uditiva, la presenza di un Amazon Echo Sub, un subwoofer per Amazon Echo, mi fa intendere che per chi ama i bassi si deve affidare ad un secondo strumento.

Anello luminoso di Amazon Alexa Echo

Configuro Amazon Alexa, configuro l’App Alexa e tutto mi sembra che funzioni alla grande. A questo punto faccio le prime domande e verifico il buon funzionamento dello smartspeaker. Funziona!

Ma Amazon Echo ha, nonostante tutto, una componente visiva di comunicazione. L’anello luminoso. Vedo, infatti, uno strano anello luminoso acceso. Quando Alexa ti ascolta questo anello è di un blu ipnotico. Ma senza ascolto e senza avergli chiesto nulla, l’anello luminoso è giallo. Chiedo ad Alexa una spiegazione. La risposta non è delle migliori. Ossia mi risponde di fare riferimento alla sezione assistenza del sito.

Non sarebbe opportuno insegnare ad Alexa come funziona? Immagino che l’assistenza debba risolvere problemi più grossi che non spiegare il funzionamento dell’anello luminoso. Tanto è vero che lì’esperienza di ricerca non è delle migliori. Per capire cosa accade ad Amazon Alexa devo cercare bene su Google. L’assistenza infatti comprende una guida completa di Amazon Alexa.

Scopro che ho un messaggio. Chiedo ad Alexa di leggermelo e lei lo fa. Si tratta di un messaggio che mi dice che io stesso ho configurato l’applicazione.

La reazione dei miei genitori

Dopo le prime prove e dopo aver ascoltato un po’ di musica, ho presentato Alexa ai miei genitori.

Con mia grande sorpresa si sono fatti delle grasse risate ad ascoltare Alexa. Lei che rispondeva alle mie domande sul meteo o che mi ha subito proposto una canzone napoletana per mio padre.

Mia madre ha fatto memoria di KIT: Supercar. Vi ricordate? È stata una lunga serie televisiva che abbiamo visto per tanti anni a casa mia. Chissà che la passione per l’assistenza vocale non sia nata anche da lì.

Mio padre, invece, ha rivelato di sentirsi come in un film di fantascienza. Davvero sorpreso e meravigliato di essere parte di un futuro a cui forse neppure pensava di poter partecipare.

Mi ha fatto davvero un gran piacere. Anche perché finalmente i miei genitori hanno capito di cosa scrivo su questo blog. Sapevano già, ma non riuscivano ad immaginare.

Ti potrebbero interessare anche questi articoli già pubblicati nel tempo sul blog

Qualcuno di questi articoli potrebbe essere datato. Sto procedendo ad aggiornarli. Se vuoi contribuire e condividere la tua esperienza commenta liberamente e costruttivamente!

Pin It on Pinterest